Maiolati: alla Fornace un convegno sui contributi pubblici organizzato da Cna, interviene Manuela Bora

Convegno di Cna con Manuela Bora sui contributi pubblici 06/05/2016 - La biblioteca La Fornace di Moie ospiterà, lunedì 9 maggio, alle ore 18, un importante evento organizzato dalla Cna in collaborazione con l’Amministrazione comunale. Si tratta del convegno dal titolo “I contributi pubblici alle imprese del territorio”, che vedrà la presenza dell’assessore regionale, con deleghe all’Industria, Artigianato e Commercio, Manuela Bora.


All’incontro saranno presenti anche il sindaco di Maiolati Spontini Umberto Domizioli e il segretario dell’area vasta Cna Jesi Vallesina Fabriano Andrea Riccardi, promotore dell’iniziativa.

Durante il convegno saranno presentati i bandi legati alle start up, agli investimenti, all’innovazione, allo sviluppo e alla continuità d’impresa. “Si tratta di opportunità importantissime – dice il segretario Cna Riccardi – sulle quali le attività imprenditoriali devono assolutamente essere informate. Per questo consigliamo vivamente un’ampia partecipazione. I nostri consulenti esperti saranno poi a disposizione per ogni necessità”.

I riflettori saranno puntati in particolare sui bandi pubblici per il sostegno alle aree di crisi. Due sono gli strumenti. Il primo intervento riguarda l’area coinvolta dalla crisi dell'Antonio Merloni. Con una dotazione di 26 milioni di euro a disposizione delle due regioni firmatarie dell'Accordo (Marche e Umbria), saranno sostenuti progetti per il rilancio del tessuto produttivo locale e il ricollocamento dei lavoratori della Merloni. La presentazione dei progetti al soggetto gestore Invitalia è prevista dal 1° al 30 giugno.

L’altro intervento riguarda il bando per il “Sostegno alle start up, allo sviluppo ed alla continuità di impresa nelle aree colpite da crisi diffusa delle attività produttive”, di prossima uscita. Con esso la Regione Marche mette a disposizione risorse finanziarie pari a 17 milioni di euro, di cui 10,7 per il 2014-2018. In attuazione dell’Asse Prioritario 3, “Promuovere la competitività delle Piccole e Medie Imprese”, l’intervento mira a contribuire allo sviluppo occupazionale e produttivo nelle aree territoriali della Regione Marche colpite da crisi diffusa delle attività produttive, attraverso un progetto complessivo di rilancio di queste zone. Le tipologie progettuali ammissibili alle agevolazioni previste sono progetti di start up, progetti di rilocalizzazione-reshoring, progetti di innovazione e di trasferimento d’impresa.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-05-2016 alle 17:07 sul giornale del 07 maggio 2016 - 1350 letture

In questo articolo si parla di attualità, lavoro, impresa, CNA jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awEe