Chiaravalle: scambio di figurine davanti all'edicola, stop dei vigili

11/05/2016 - “Lo scambio di figurine di fronte all’edicola è un’attività ormai tradizionale che entusiasma i bambini e i genitori ma domenica scorsa, improvvisamente, sono arrivati i vigili urbani e mi hanno fatto togliere i tavoli mandando via tutti, giustificando il fatto che era la domenica delle comunioni”.

Andrea Anselmi, da otto anni tornato da Torino a Chiaravalle per aprire il “Giornalaio del Corso”, un’edicola molto frequentata dai clienti in corso Matteotti, è amareggiato ed arrabbiato.

“La domenica mattina sono in tanti, ragazzi ed adulti, a darsi appuntamento davanti all’edicola per scambiarsi figurine, doppioni, immagini datate e rare. E’ un appuntamento atteso ed ormai tradizionale, un momento di socializzazione simpatico che ho organizzato del tutto gratuitamente. Da anni lo promuovo la domenica mattina: vengono persone anche da Camerata, da Monte San Vito, dai paesi limitrofi”.

Eppure domenica scorsa c’è stato l’imprevisto e maldigerito intervento dei vigili urbani che hanno impedito l’attività di scambio. “Qualcuno li avrà mandati – dice Anselmi – e mi hanno informato che non potevo lasciare i tavoli di fronte al negozio perché c’erano le comunioni nella chiesa vicina. Non capisco il nesso tra le due cose e che male c’è a consentire un’attività del tutto gratuita e che fa incontrare e stare insieme le persone”.

Anselmi si sente anche vittima di qualche vessazione. “Da quando ho spostato il negozio di una cinquantina di metri sempre in corso Matteotti sembra che ogni mia iniziativa incontri ostacoli: mi hanno fatto togliere le mie bacheche per lasciarne una di un partito politico proprio nel mezzo del muro dell’edicola, durante fiere e feste mi penalizzano con decisioni assurde ed ora l’impedimento all’attività dello scambio di figurine. Sono stanco, forse vogliono farmi chiudere. Così di certo non si aiutano i commercianti”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-05-2016 alle 21:50 sul giornale del 12 maggio 2016 - 4620 letture

In questo articolo si parla di cronaca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awPT