Calcio: Biagio Nazzaro, pareggio con rimpianto contro Anzio

15/05/2016 - Serviva la terza partita perfetta, questa lo è stata "quasi" perché purtroppo un´ingenuita difensiva, consumata quasi a chiusura di sipario, ci costringe al pari e ci obbliga a un solo risultato nella gara di ritorno.

Detto in altri termini: ad Anzio dobbiamo solo vincere, o al limite pareggiare segnando però almeno tre reti. Impressionante la progressione offensiva della squadra di Catanzani (e lo si sapeva), abbordabili invece le retrovie, che abbiamo attaccato soprattutto a sinistra e che potevamo colpire ancora, se solo avessimo mantenuto maggiore lucidità, ma onestamente alla squadra, specie in un finale di stagione così tirato, non si può imputare alcunché.

La Biagio parte senza Domenichetti, ancora non al meglio. Malavenda schiera Candolfi a sinistra e Santoni a centrocampo e mantiene tale assetto per una settantina di minuti, fino all´ingresso di Giampieri.

L´Anzio propone un 4-4-1-1 perché il temuto Barile si schiera una decina di metri dietro la prima punta Loria. I laziali partono attendisti ma la Biagio al 7´ trova il celere vantaggio: combinazione Santoni - Medici - Santoni e rasoterra invitante per l´inserimento di Diego Rossini il quale, sotto misura, fa secco Rizzaro.

Risponde l´Anzio al 9´: dribbling e tiro di Barile, deviato in angolo da Lombardi. Al 18´ pari laziale: un calcio di punizione lungamente contestato dai chiaravallesi è tramutato in oro da Bispuri, che si presenta alla battuta e con un destro perfetto piazza sotto l´incrocio. Per qualche minuto la Biagio accusa il colpo, poi si ricompatta e ritrova le giuste geometrie.

Bisogna attendere il 39´, tuttavia, per segnalare un´incursione pericolosa: appoggio filtrante di Pieralisi e conclusione diagonale di Cavaliere, ribattuta dall´arcigno Piccheri. Prima del finale di tempo Santoni recupera un pallone che appoggia al centro per Diego Rossini, il quale spinge dentro ma la bandierina subito sollevata dall´assistente, che ritiene il pallone uscito dalla linea che delimita il campo per destinazione, non permette nemmeno di parlare di rete annullata.

Biagio maggiormente incisiva nella ripresa: al 1´ affondo di Diego Rossini e palla in mezzo, i centrali laziali sono in affanno ma nessuno degli avanti biagiotti è pronto per la battuta. Brivido al 14´, con un colpo di testa di Guida che termina di poco a lato.

Al 27´, dopo il secondo calcio dalla bandierina battuto dai rossoblù, Rossini trova il liberissimo Pieralisi appostato nel bel mezzo dell'area: il ragazzo mantiene la calma, guarda Rizzaro e lo infila con una potente conclusione dal basso verso l'alto.

A questo punto i giochi sembrano fatti: Diego Rossini non si accorge di Pieralisi e non lo serve, in quella che sarebbe stata una ripartenza perfetta (35'), poi un dubbio fuorigioco vanifica una rete di Cavaliere, ma anche in questo caso l´azione era stata tempestivamente fermata prima della sua conclusione.

Al 41´ Fatati, uno dei migliori tra i suoi, passa lateralmente e appoggia in area, i centrali rossoblù pasticciano dando a Loria tutto il tempo di preparare la conclusione e infilare Lombardi con un diagonale chirurgico.

Finisce così: peccato, perché l'Anzio in definitiva si è dimostrato, almeno qui al Comunale, avversario ampiamente alla nostra portata. Domenica prossima retourn match nel litorale tirrenico. Non andremo certo a fare una passeggiata.

Battuta finale per il meraviglioso pubblico, che ha riempito come un uovo la tribuna del vecchio Comunale. Erano quasi quarant´anni che non si vedeva così tanta gente allo stadio. E anche ad Anzio, c´è da giurarci, i nostri ragazzi non saranno soli.

BIAGIO NAZZARO 2 - ANZIO 2

BIAGIO NAZZARO: Lombardi, Medici (68´ Giampieri), Candolfi, Fenucci, Giovagnoli, Cecchetti (81´ Carboni), Rossini D., Rossini L., Cavaliere, Pieralisi (88´ Negozi), Santoni. A disposizione: Cecchini, Carloni, Gatti, Domenichetti. All. Malavenda

ANZIO: Rizzaro, Lauri, D´Amato, Bispuri, Piccheri, Pucino, Fatati, Guida, Loria, Barile, D´Ellaccio (81´ Capolei). A disposizione: Cardinale, Burini, Di Pietro, Federico, Mazzarelli, Ussia. All. Catanzani

RETI: 7´ Rossini D., 18´ Bispuri, 72´ Pieralisi, 86´ Loria

ARBITRO: Scatena di Avezzano.

Note: ammoniti Rossini D. all´8´, Cecchetti al 37´, Piccheri al 45´, Lauri al 47´, Santoni al 67´, Fatati al 70´. Calci d´angolo: 2-4.

Spettatori 1000 circa






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-05-2016 alle 23:28 sul giornale del 16 maggio 2016 - 1324 letture

In questo articolo si parla di chiaravalle, sport, calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awXV