Maiolati: tanti imprenditori all'incontro di Cna su bandi e contributi pubblici

2' di lettura 14/05/2016 - Una folla di imprenditori al convegno sui bandi e contributi pubblici. Riccardi (CNA): “Il convegno è stato organizzato per illustrare agli imprenditori di Jesi, Vallesina e Fabriano quali sono i bandi e contributi pubblici, i soggetti interessati e le modalità per ottenerli”.

Un convegno partecipato da oltre cento imprenditori quello organizzato dalla Cna di Jesi per spiegare tutte le opportunità legate ai bandi e fondi a disposizione per il territorio.

“In un momento di così forte difficoltà economica – spiega Andrea Riccardi Segretario della Cna di Jesi area vasta – è fondamentale mettere a conoscenza gli imprenditori su tutte quelle che sono le opportunità legate ai contributi pubblici. La presenza dell’Assessore Manuela Bora dimostra come la regione stia lavorando anche per il sostegno delle imprese artigiane e commerciali e il compito della Cna è proprio quello di mettere gli imprenditori nelle condizioni di non perdere nessuna opportunità, di aiutare l’impresa nella progettualità e, dove richiesto, nella costituzione di reti di impresa”.

Nel corso del convegno il coordinatore regionale dei crediti speciali Alessandro Righi ha approfondito alcuni bandi specifici per le aree di crisi (Legge 181 e Por 2014-2020 Aree di Crisi), la Nuova Sabatini e alcuni interventi per le imprese artigiane.

“In particolare – precisa una nota della Cna – la Legge 181 prevede interventi agevolati nell'area coinvolta dalla crisi dell'Antonio Merloni, con una dotazione di 26 milioni di euro a disposizione delle due regioni firmatarie dell'Accordo (Marche e Umbria); l'Accordo sosterrà progetti per il rilancio del tessuto produttivo locale e il ricollocamento dei lavoratori della Merloni. La presentazione dei progetti al soggetto gestore Invitalia è prevista dal 1 al 30 giugno”.

Infine, si è puntato il riflettore sul bando per il sostegno alle start up, allo sviluppo e alla continuità di impresa nelle aree colpite da crisi diffusa e, per questo, la regione mette a disposizione risorse finanziarie pari a 17 milioni di euro.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2016 alle 14:50 sul giornale del 16 maggio 2016 - 1397 letture

In questo articolo si parla di attualità, lavoro, impresa, CNA jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awVV





logoEV