Il giovane Holden di Salinger sarà il personaggio guida della Rassegna Nazionale di Teatro della Scuola per il 2017

16/05/2016 - Sarà “Il giovane Holden” dello scrittore americano Jerome David Salinger, uno dei libri cult del Novecento, a guidare l’edizione 2017 della Rassegna Nazionale di Teatro della Scuola e tutte le prossime attività 2016-2017 dell’ATGTP Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata.

Ad annunciare la novità, nei giorni scorsi, i vertici dell’associazione al termine della serata finale della 34^ Rassegna Nazionale di Teatro della Scuola che si è celebrata a Serra San Quirico: il direttore artistico della Rassegna, Salvatore Guadagnuolo, e per l’ATGTP il presidente Fabrizio Giuliani, il direttore artistico Gianfrancesco Mattioni e la direttrice Marina Ortolani.

Dopo un intero anno trascorso ad approfondire il tema dei “maestri rivoluzionario” con in testa il maestro di scuola elementare Alberto Manzi (noto per aver sottratto all’analfabetismo 1 milione e mezzo di italiani con la trasmissione Rai “Non è mai troppo tardi”), il testimone passa ora idealmente nelle mani di Holden Caulfield, il protagonista del romanzo di Salinger, diventato il prototipo dell'adolescente ribelle e confuso in cerca della verità e dell'innocenza al di fuori dell'artificiale mondo degli adulti.

Nonostante siano trascorsi più di cinquant’anni dalla sua prima pubblicazione, “Il giovane Holden” resta un libro senza tempo che sembra rispecchiare perfettamente la realtà dei ragazzi di oggi. Scegliendolo come personaggio guida, l’ATGTP focalizzerà dunque per un anno la sua attività su quella delicata fase della vita che è l’adolescenza, e sui sogni, i desideri, la rabbia, la ricerca di opportunità dei giovani.

Insieme all’annuncio del prossimo personaggio guida, la serata Finale della Rassegna ha assegnato inoltre i diversi riconoscimenti dati alle scuole che hanno partecipato all’edizione 2016.

Sipario d'Argento per la Scuola Secondaria di primo grado all’Istituto Comprensivo “Bellusco” di Mezzago Bellusco (MB). Il Biglietto del Buon Ritorno che ammette di diritto alla trentacinquesima Rassegna Nazionale del Teatro della Scuola 2017, è stato dato all’Istituto Comprensivo “Nazzareno Strampelli” di Castelraimondo (MC), all’ Istituto Comprensivo “Giulio Tifoni” di Pontremoli (Massa Carrara), all’Istituto Superiore “Ferrari” di Este (PD), all’ITIS “Hertz” di Roma. L’Officina Italia 2017 che consentirà ad alcune scuole di tornare alla prossima edizione per lavorare insieme, è stata data a tre Scuole Secondarie di I Grado (l’Istituto “Federigo Tozzi” di Grosseto, alla Scuola “Enrico Fermi” di Udine, e all’Istituto Comprensivo di Montegranaro) e a tre Scuole Secondarie di II Grado (l’Istituto Paritario “Marsilio Ficino” di Figline Valdarno, il Liceo Statale “Fermi” di Cantù e l’ITS “Pietro Branchina” di Adrano). Tra i percorsi teatrali significativi dal punto di vista didattico-pedagogico, sono stati segnalati l’Associazione Culturale “Domus Artis” di Roma, l’Associazione Culturale “La bottega del Teatro” di Capezzano Pianore (LU), l’ITS “G. Marinoni” di Udine, il Primo Circolo Didattico “Giovanni Bovio” di Ruvo Di Puglia (BA).


da ATGTP
Associazione Teatro Giovani-Teatro Pirata





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-05-2016 alle 15:51 sul giornale del 17 maggio 2016 - 838 letture

In questo articolo si parla di teatro, jesi, senigallia, spettacoli, serra san quirico, teatro ragazzi, atgtp, Associazione Teatro Giovani-Teatro Pirata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awZi