Pallavolo: playoff, Moie asfalta Pistoia e si aggiudica gara 1

17/05/2016 - La Pallavolo Moie schianta con un secco 3-0 Pistoia e si porta avanti 1-0 nella serie dei quarti di finale. Mercoledì la rivincita a Pistoia.

Quarto anno consecutivo di play-off promozione per l’Edilceccacci Moie, mentre le toscane sono al debutto.

Entusiasmo alle stelle, quindi, per le ospiti e per i loro numerosi e chiassosissimi tifosi al seguito.

L’emozione, però, gioca un brutto scherzo alle ragazze di mister Torracchi che “steccano” le prime giocate, subiscono la maggiore intraprendenza di Argentati al centro e lasciano a Moie il primo allungo: 5-2. Poi le ospiti prendono fiducia e riescono a recuperare ed agganciare le marchigiane con tre attacchi vincenti ed un muro: 6-6. Il 1° T.O.T. vede le due compagini a stretto contatto: 8-7 avanti Moie. Argentati e Alessandrini producono il primo strappo consistente della partita: 14-9. Il tecnico ospite prova a cambiare la palleggiatrice, dentro quindi Niccolai per Cecconi. La sostituzione in regia produce i frutti sperati perché, subito dopo il 2° tempo tecnico (16-12) Pistoia recupera, pareggia a quota 16 e addirittura sorpassa: 16-17. Tocca a coach Raffaella Cerusico chiamare a raccolta e chiedere maggiore attenzione alle sue. La mossa è vincente perché Baroli, Tozzo e Cesaroni rispondono subito presente e Moie controsorpassa e allunga: 21-18. Non è ancora il momento di esultare perché, con caparbietà, le toscane si rifanno sotto: 22-21. E’ un ace bello quanto provvidenziale della solita Giulia Cecato a procurare la prima palla set per le marchigiane: 24-21. Un altro bel servizio della palleggiatrice jesina provoca una ricezione ospite troppo lunga che capitan Cesaroni sfrutta immediatamente mettendo a terra, di prima intenzione, il punto che chiude il primo parziale: 25-21 e 1-0.

Nel secondo set partono ancora bene le locali (4-1), subito riagguantate però dalle ospiti. Tutti sanno che “se entra” la battuta di Chiara Baroli può essere pericolosa e d'ora in poi lo sapranno benissimo anche le Blu di Quarrata. Passare dal 4-4 pari al 14-4 è un attimo, un attimo in cui le giocatrici toscane hanno visto di tutto, tutto meno la palla scagliata a fil di rete dalla “nostra” filottranese, che si risolleva così, a modo suo, da un inizio di match non proprio esaltante. Il break della squadra di Moie è elettrizzante e manda in visibilio i numerosi tifosi accorsi anche questa sera al palas di via Torino. Il secondo tempo obbligatorio vede un piccolo recupero delle ospiti, ma con Moie sempre saldamente avanti: 16-8. L’Edilceccaci, subito dopo, si concede una piccola pausa e permette alle gialloblu toscane di avvicinarsi (16-11) senza però mai impensierire più di tanto. Segue una fase di stanca della partita, con diversi errori da entrambe le parti, con Moie sempre in totale controllo. Il set-point per le marchigiane è ancora frutto di un errore ospite: 24-16. Dopo tre errori consecutivi in attacco delle moiarole, a chiudere il parziale ci pensa ancora Capitan Cesaroni: 25-19 e 2-0.

Il terzo set vede una sola squadra in campo, l’Edilceccacci Moie, che si porta subito in vantaggio 5-1, poi 8-2 al 1° T.O.T. Mister Torracchi, sull’ennesimo errore delle sue, ferma ancora il gioco, ma siamo già sul punteggio di 14 a 5 e set e partita sembrano aver decisamente preso la strada di casa. Si susseguono i cambi in campo toscano, ma non producono l’effetto sperato e le biancorosse viaggiano sicure verso la vittoria finale: 16-8 al Secondo T.O.T. Entra Fabbretti per Cesaroni e Chiara si fa subito notare con due parallele precise e potenti che mettono definitivamente in ginocchio le pistoiesi: 24-15. Il punto della vittoria per Moie è un ennesimo regalo avversario: 25-15 set e 3-0.

Vittoria netta dunque per una Pallavolo Moie a tratti travolgente, che però dovrà limitare al massimo i suoi momenti di appannamento e gli errori (ben 27 sabato). Mercoledì si gioca Gara 2. Vincere significherebbe regalarsi qualche prezioso giorno di riposo! Oltre che l'accesso alle Semifinali, naturalmente.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-05-2016 alle 22:47 sul giornale del 18 maggio 2016 - 795 letture

In questo articolo si parla di sport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aw4d