Referendum: si è costituito il CDC jesino, Comitato del No

17/05/2016 - Anche a Jesi è operativo il Comitato per il No al referendum sulla riforma costituzionale e per l'abrogazione della legge elettorale “Italicum”.

Lo scopo del Comitato è quello di informare i cittadini, rendendoli pienamente consapevoli dei limiti e degli errori di una riforma sbagliata nella forma, nei modi e nei contenuti resa ancor più pericolosa da una legge elettorale maggioritaria come l’Italicum.

IL CDC JESINO (Comitato democratico per il no alle riforme costituzionali) unisce forze differenziate, associazioni varie, cittadini di diversa provenienza politica), per offrire alla città uno spazio di conoscenza e di approfondimento, di r- esistenza e di re-azione all’inaudito attacco alla Costituzione italiana e alla sovranità popolare.

Per favorire una informazione libera e consapevole saranno organizzate lezioni di diritto con docenti della materia, la prima si terrà venerdì 20 maggio alle ore 21.00, presso i locali dell’Arci, piazza Federico II.

Seguiranno da qui ad ottobre eventi ed incontri. Punto di riferimento fino a giugno saranno i banchetti per la raccolta di firme e di distribuzione di materiale informativo che si terranno con il seguente calendario:

Sito ufficiale del Comitato Nazionale: https://coordinamentodemocraziacostituzionale.net/

E’ possibile aderire al Comitato inviando una mail al seguente indirizzo: comitatoperilnojesi@gmail.com


dal CDC
Comitato per il No al referendum Jesi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-05-2016 alle 00:51 sul giornale del 18 maggio 2016 - 1853 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, Maiolati Spontini, Rosora, no, fusione, comitato per il no, referendum costituzionale, cdc

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aw1x