Quantcast

Chiaravalle: con 'L'altra parte della luna' al teatro le Muse, vanno in scena i ragazzi della Vicaria

1' di lettura 25/05/2016 - Un risultato eccezionale per l’opera rock “L’altra parte della Luna”, scritto e diretto da Marco Fulgenzi e realizzato da tanti giovani della Vicaria di Chiaravalle.

Lo spettacolo sarà in scena al teatro delle Muse di Ancona sabato 28 maggio alle 21 , in occasione dell’assemblea nazionale delle associate Anpas. Un palcoscenico prestigioso per un’opera che sta raccogliendo consensi incredibili, considerando che si tratta di uno spettacolo amatoriale. Sulla scena però i ragazzi dimostrano il talento e la dedizione dei professionisti. Il musical è il frutto di quattro anni di un lavoro che ha portato la compagnia ad esibirsi in molti teatri, anche fuori regione ed ora raggiunge Le Muse nella serata finale del convegno Anpas che ha scelto proprio lo spettacolo scritto e diretto da Fulgenzi per le tematiche che sviluppa: l’attenzione all’altro, l’abbattimento del muro della diffidenza e della differenza, l’impegno verso il prossimo come primo principio dell’amore. Con la guida tecnica dell’ing. Luciano Frittelli, “L’altra parte della Luna” vuole spingere il pubblico ad una riflessione sul costruire i rapporti con gli altri e non fuggire di fronte alle difficoltà: così come fanno le migliaia di volontari dell’Anpas ogni giorno.

Lo spettacolo, ambientato nella Berlino dei primi anni ’80, è un’opera completa e commovente, che però lascia spazio anche ad alcuni momenti di ironia. La serata alle Muse è ad ingresso ad offerta, i biglietti sono disponibili presso l’erboristeria Amicherbe di Chiaravalle e in tutte le sedi della regionali dell’Anpas, alla quale andrà l’incasso devoluto in beneficienza. Gianluca Fenucci






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-05-2016 alle 09:32 sul giornale del 26 maggio 2016 - 3673 letture

In questo articolo si parla di chiaravalle, spettacoli, gianluca fenucci, teatro le muse, l'altra parte della luna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/axiY