Quantcast

Sit in per salvare l'istituto Galilei: appuntamento alle 10

L'IIS Galilei di Jesi 2' di lettura 03/06/2016 - In seguito all’incontro del 1 giugno 2016 presso la sede della Provincia di Ancona con tutti i dirigenti scolastici degli istituti superiori di Jesi, si è delineata l’ipotesi che la nostra scuola ceda tutto il corso LES (Liceo Economico-Sociale) al Liceo Vittorio Emanuele II, abbinando le Biotecnologie all’Istituto Cuppari. Di fatto si tratterebbe di uno smembramento.

A questo l’IIS Galilei risponde che: le iscrizioni sono in crescita perché siamo una delle poche scuole che hanno colto lo spirito innovativo del LES, che deve essere “altro” rispetto al Liceo Classico e alle tradizionali Scienze Umane la Scuola ha risposto all'invito forte del MIUR di promuovere questo nuovo indirizzo perché strategico per il Paese, grazie alla sua modernità, al carattere inclusivo (rivolto ad una utenza più variegata rispetto ai tradizionali licei), al taglio didattico-metodologico che supera vecchi modelli pedagogici non più proponibili il nostro Istituto rinnova le metodologie coinvolgendo tutti i ragazzi, deboli e forti, bravi e meno bravi, abili e diversamente abili, italiani e non italiani, e così via all'infinito come infinita e variegata è la specie umana

Siamo cresciuti non a costo zero: sacrifici orari, aggiornamento continuo, sacrifici personali, studio costante, sperimentazioni, prove ed errori, confronti sistematici. Tutto questo per raggiungere il nostro obiettivo, che è quello di garantire il Piano dell'Offerta Formativa annuale (POF) e triennale (PTOF), di svolgere il nostro lavoro con professionalità, di formare i giovani nello spirito del LES, di garantire servizi di qualità a tutti gli studenti. La crescita del LES è dunque il risultato di un percorso di miglioramento che ha portato ad un incremento graduale della popolazione scolastica e non uno sviluppo “anomalo” a scapito della qualità come si allude.

Valorizziamo tutti i nostri ragazzi nella loro unicità, consapevoli che in ognuno c'è un talento e un tesoro, senza sconti e scorciatoie ma con estrema serietà, rispetto e senso etico.

Il MIUR ha sempre sollecitato ad approcciare questo nuovo Liceo in modo innovativo, con contaminazioni alternative ai classici licei ed ha invitato gli istituti a lavorare affinché ci sia uno sviluppo di questo indirizzo, promuovendone le iscrizioni.

La forza del nostro istituto sta nel fatto che dal 1977 hanno convissuto indirizzi differenti; ciò ha portato ad una contaminazione di buone pratiche, saperi, scambi di progetti, forza di progettualità, ventagli più ampi di formazione ed aggiornamento, offerta formativa più ricca e variegata.

Ricordando che nel novembre scorso il Ministro Giannini ha insignito l'IIS Galilei con il titolo di “Esempio di Buona Scuola Italiana e nel Mondo” informiamo che tale targa sarà simbolicamente restituita al Ministro perché quanto ci viene proposto ne viola i contenuti e la sostanza.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-06-2016 alle 20:01 sul giornale del 04 giugno 2016 - 17844 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, jesi, Istituto tecnico Galilei

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/axIU





logoEV
logoEV