Chiaravalle: partecipata assemblea della nuova associazione Chiaravalle più bella

04/06/2016 - È stata presentata nel pomeriggio di venerdì 3 giugno, all'interno di una sala ex-cral gremita, l'associazione Chiaravalle Più Bella, una nuova realtà associativa che si pone come spazio di dibattito e confronto sui temi della politica locale e non, avendo come mission il miglioramento della cittadina che ha dato i natali a Maria Montessori tramite costante analisi e confronto con l'Amministrazione comunale.

Oltre 100 i chiaravallesi accorsi a questa prima assemblea aperta del gruppo che ne hanno animato il dibattito. Tra questi il Sindaco Damiano Costantini, l'Assessore alla cultura Francesco Favi ed il capogruppo in consiglio comunale Andrea Mosconi che hanno esplicitato il plauso dell'Amministrazione nei confronti degli intenti che Chiaravalle Più Bella si pone.

In particolare il Sindaco Damiano Costantini si è prodigato in un lungo intervento alla fine del dibattito per rispondere ai quesiti posti dai vari cittadini intervenuti, dimostrando così il clima di trasparenza, apertura e comunicazione con cui la neonata associazione ed il Comune di Chiaravalle intendono operare.

Di seguito ricapitoliamo le motivazioni che ci hanno portato a far nascere “Chiaravalle Più Bella” e l'elenco dei primi firmatari.

Chiaravalle Più Bella

I sottoscritti cittadini accolgono l’invito del gruppo consiliare di maggioranza Chiaravalle Bene Comune, pubblicato su “Vivere Jesi” del 2 dicembre scorso, in cui si invitava la cittadinanza ad un confronto aperto e condiviso per la creazione della Chiaravalle che vogliamo. Un’occasione rara e inedita nella gran parte dei Comuni italiani, che non intendiamo perdere; al contrario, vogliamo concorrere con le nostre idee ed esperienze ad una discussione che segnerà il destino della nostra comunità.

In questi anni abbiamo guardato con molto interesse l’esperienza positiva di questa Amministrazione Comunale che, nata nel segno del cambiamento, ha risolto molti dei problemi storici della città ed ottenuto importanti risultati:

continuando a garantire assistenza sociale alle fasce più deboli della popolazione;

affrontando efficacemente la riqualificazione urbana dei quartieri, delle infrastrutture, degli impianti sportivi e del verde pubblico;

attuando una politica urbanistica a tutela del territorio e dell’ambiente e contro le speculazioni;

mettendo la cultura in primissimo piano nell’azione amministrativa.

Constatiamo inoltre un notevole impegno nell’ambito dell’edilizia scolastica, grazie a cui sono pervenute ingenti somme da destinare alla riqualificazione degli edifici già esistenti e alla costruzione di nuove scuole, più sicure e più idonee, per offrire ai ragazzi – il futuro della nostra comunità – luoghi ideali per affrontare le sfide dell’avvenire.

Ora è il momento di guardare avanti perché la Chiaravalle che vogliamo è quella che affronta le sfide concrete che il cambiamento pone, puntando ad essere una città innovativa ed inclusiva. È il momento di scegliere su quali aspetti investire ulteriormente e quali strumenti utilizzare per costruire la città in cui vogliamo vivere, dentro il quadro politico di un centro-sinistra aperto e plurale.

Immaginiamo per un momento cosa si può fare e quanto si può fare. Le conoscenze, le esperienze e molte delle possibili soluzioni sono già insite in noi; altre ancora scaturiranno dal confronto e dalla ricerca che richiedono un continuo impegno da parte di tutti. È possibile intraprendere questa mobilitazione – per così dire – dal basso? Siamo convinti di sì!

Ecco perché ci impegniamo per una nuova realtà associativa, una nuova partecipazione popolare e democratica: per contribuire alla gestione partecipata dell’amministrazione pubblica di Chiaravalle, senza sminuire il ruolo dei partiti, creando piuttosto le condizioni perché tutte le persone interessate a realizzare una Chiaravalle Più Bella possano approfondire e suggerire alcune future linee-guida dell’Amministrazione Comunale, cui rivolgiamo il nostro appoggio.

La nostra associazione lavorerà a fianco dell’Amministrazione e in mezzo ai cittadini creando una luogo di confronto pubblico sui temi più sentiti dai chiaravallesi: dall'istruzione allo sport, dall’ambiente all’assistenza sociale, dallo sviluppo economico e urbano alla cultura, intesa non solamente come eventi e manifestazioni ma come vero e proprio collante tra i cittadini.

Il tempo della delega è finito. Una Chiaravalle Più Bella ha bisogno di cittadini attivi, responsabili e solidali. Ognuno faccia la propria parte, non abbia timidezze o ritrosie, manifesti la sua volontà di essere protagonista per una Chiaravalle più bella.

Il futuro della nostra città dipende da noi.

FIRMATARI:

Airoldi Stefania, Albani Alfio, Alcalini Andrea, Alcalini Giorgio, Amadei Anna, Amariei Andreea Elena Marza, Aquili Gianni, Barbuzzi Peppino, Belfiori Claudio, Bencivenga Daniela, Benedetti Simone, Bontempo Claudio, Bontempo Daniela, Boschi Marco, Buccolini Roberto, Calciati Paola, Candi Simona, Candelaresi Massimo, Cappanera Marisa, Carbonari Elia, Cardamone Giuseppe, Cardinali Bruno, Cecchetti Paolo, Cecchetti Sofia, Cerioni Massimo, Congiu Piergiorgio, Cugola Cristina, Cupis Valeria, De Santis Giacomo, Di Rosa Mirco, Diano Salvatore, Domenichelli Mauro, Esposito Salvatore, Falaschi Lara, Favi Michela, Favi Riccardo, Feriozzi Assunta, Finocchi Valentina, Fioretti Mirco, Frezzi Francesco, Frontini Cristina, Giacconi Barbara, Giacconi Lorena, Giulianelli Luca, Gigli Andrea, Giglio Riccardo, Gobbi Lorenzo, Gresta Francesco, Idà Domenico, Laafouni Kalid, Lucaroni Ilaria, Luciani Carmine, Luconi Pierluigi, Maderloni Claudio, Maiolatesi Giuliano, Malascorta Gustavo, Mandolini Francesco, Mandolini Sandro, Mannocchi Marilena, Mariotti Giovanni, Massimi Maurizio, Menditto Alessio, Monopoli Antonio, Moretti Lucia, Nisi Marilena, Novelli Francesco, Orlandini Erika, Palmini Savino, Pasquinelli Maira, Pergolini Federico, Petrini Sara, Pieralisi Giulia, Pierini Francesco, Piombetti Francesco, Procaccini Stefano, Quarchioni Antonietta, Raffaeli Gianni, Raffaeli Silvia, Rampello Giuseppina, Refi Sergio, Remedia Alfiero, Remedia Gianluca, Renna Michele, Ronconi Loretta, Rosati Renato, Rosati Rosa, Roscioni Sergio Maria, Sabbatini Giulia, Sampaolesi Riccardo, Santinelli Giuliano, Santini Renato, Sbaffi Roberta, Seghetta Piero, Serrani Raffaela, Simonetti Gabriele, Torcoletti Lorella, Tosto Federica, Tosto Francesco, Valdieri Meri, Vitaloni Graziano, Zagaglia Sandro.


da "Chiaravalle più bella"
associazione chiaravallese







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-06-2016 alle 15:43 sul giornale del 06 giugno 2016 - 2334 letture

In questo articolo si parla di attualità, chiaravalle, chiaravalle piu bella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/axKD