Scherma: il maltempo non rovina la Festa dello Sport, tutti al Palascherma

05/06/2016 - Giunge alla 10° edizione la Festa della Scherma, proprio a Jesi 10 anni fa la prima edizione in Piazza della Repubblica.


Quest'anno purtroppo il temporale non ci ha permesso di effettuarla all'aperto, abbiamo ripiegato al Palascherma di Jesi.

Questa manifestazione è nata per premiare gli atleti under 14 di ogni categoria e specialità, che si sono distinti nel corrente anno agonistico. Hanno partecipato a questa manifestazione oltre 50 atleti provenienti da tutte le società marchigiane disputando l'ultima prova, questa volta non competitiva, sorteggiando due squadre per le categorie che fanno agonismo e due per le categorie Gioco Scherma.

Ad aprire la giornata, dopo l'inno di Mameli è stato l'atleta Paralimpico dell'Accademia della Scherma di Fermo Leonardo Santarelli che ha effettuato un incontro dimostrativo della scherma in carrozzina, con l'altra atleta sempre di Fermo Elena Ferracuti, attualmente infortunata ai legamenti.

A seguire in contemporanea sono partite le due prove a squadre a staffetta.

Al termine il Presidente del Comitato Regionale, Stefano Angelelli, ha premiato tutti con una medaglia ricordo e la pergamena.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-06-2016 alle 19:30 sul giornale del 06 giugno 2016 - 994 letture

In questo articolo si parla di sport, Club Scherma Jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/axLF