Quantcast

E' nato il Coro Federico II, oggi la prima uscita pubblica

L'associazione Coro Federico II di Jesi 1' di lettura 08/06/2016 - Pochi mesi or sono un gruppo di appassionati del canto corale, con pluriennali esperienze musicali alle spalle, si è incontrato per dar vita ad un nuovo soggetto che avesse la finalità di promuovere la passione per la musica in genere e quella corale in particolare.


Si è così costituita l’Associazione Coro “Federico II” col doppio intento di diffondere la passione per un genere musicale che privilegia il gruppo anziché il singolo cantore e, al tempo stesso, di rimarcare il ruolo della città in cui, oltre al notissimo compositore del ‘700, Giovanni Battista Pegolesi, e all’apprezzato Giuseppe Radiciotti, considerato l’inventore della musicologia, ha visto la luce lo Stupor Mundi, Federico II Hohenstaufen.

Oggi, giovedì 9 giugno, il nuovo gruppo di canto farà la sua prima apparizione in pubblico in quello che non vuole essere il suo concerto inaugurale, bensì una presentazione all’attenzione di quanti parteciperanno alla serata di festa promossa dalla Parrocchia di San Pietro Martire (inizio alle ore 21).

Sotto la direzione del M° Paolo Devito il “Federico II” eseguirà brani religiosi di Arcadelt e Dubra subito seguiti da canzoni profane di autori vissuti tra il XVI ed il XVIII secolo. Per questa prima “avventura” musicale, che si svolgerà nel cortile interno della parrocchia S. Pietro Martire, il Coro Federico II è stato aiutato sia dai religiosi che guidano la comunità locale, così come dall’industriale Antonio Mattoli, da sempre appassionato di canto corale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-06-2016 alle 23:10 sul giornale del 09 giugno 2016 - 1354 letture

In questo articolo si parla di spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/axU6