Importanti riconoscimenti ai Carabinieri jesini, Iurlaro: 'Fiero di essere il loro comandante'

08/06/2016 - Importanti riconoscimenti sono stati tributati ad alcuni militari della Compagnia Carabinieri di Jesi, in occasione del 202° della fondazione dell’Arma.

Primo fra tutti è stato premiato il Luogotenente Fiorello ROSSI, comandante della Stazione di Jesi, il quale, in occasione della festa che ha avuto luogo a Roma, ha ricevuto direttamente dalle mani del Signor Presidente della Repubblica Sergio Mattarella l’importante riconoscimento ” per essersi particolarmente distinto nell’espletamento dell’attività di Istituto nel corso dell’anno 2015”.

Il riconoscimento trova la sua motivazione nel diuturno impegno del luogotenente ROSSI a favore della comunità Jesina, dove è schierato in prima persona a garanzia della legalità e al mantenimento dell’ordine e della sicurezza pubblica.

Il Maresciallo Capo Alberto BORIA, del Nucleo Operativo, invece, è stato premiato presso la caserma Burocchi di Ancona per aver evidenziato spiccate peculiarità investigative, elevata professionalità e spirito di servizio nell’ambito di una vasta operazione antidroga nei confronti di un’organizzazione criminale dedita al traffico illecito di stupefacenti, che portava all’arresto di 17 persone, alla denuncia di altre 44 e al sequestro di ingente quantitativo di droga.

Anche l’App. Rocco MEO del Nucleo Operativo e Radiomobile è stato premiato dalle mani del Comandante della Regione Marche per aver evidenziato ferma determinazione, sprezzo del pericolo e professionalità nelle operazioni di ricerca e cattura di 4 malfattori che nel luglio del 2013 avevano perpetrato una rapina a mano armata.

"A tutti i militari della Compagnia di Jesi, di cui sono fiero essere il loro comandante, auguro ogni bene - così il maggiore Benedetto Iurlaro - certo che il loro impegno nella comunità Jesina sarà sempre concreto e apprezzato".


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it







Questo è un articolo pubblicato il 08-06-2016 alle 08:18 sul giornale del 09 giugno 2016 - 2609 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/axRz