38° pellegrinaggio a piedi da Jesi a Loreto

16/06/2016 - E' stato il vescovo Don. Gerardo Rocconi a illustrare l'organizzazione della 38esima edizione del pellegrinaggio Jesi-Loreto, sabato 18 giugno.

"Sarà un percorso di amore, fede e fatica" così come definito da don Rocconi, che si aspetta circa 200 partecipanti.

Iniziato come un impegno di un gruppetto di ragazzi, oggi organizzato da Franco Mercadante, il pellegrinaggio vuole essere un’esperienza soprattutto per i giovani. Presente alla conferenza anche chi partecipa al pellegrinaggio da circa 30 anni, don Rino Ramaccioni, sacerdote di Recanati e l’imprenditore jesino Daniele Crognaletti, che ha messo a disposizione 2 pullman per il viaggio di ritorno.

Ci si ritrova sabato alle 19.30 presso la parrocchia S. Antonio Abate a Minonna, un momento di raccolta e di preghiera, nonché per sbrigare le iscrizioni.
Alle 20.30 il vescovo celebrerà la Santa Messa. La partenza per Loreto alle 21.30, con una sosta a Casenuove. Il cammino sarà accompagnato da momenti di preghiera e canti.
Si prevede di arrivare a destinazione, Loreto, il mattino seguente intorno alle 7.30. L'arrivo dei pellegrini sarà accompagnato dal suono delle campane della Santa Casa di Loreto, ad attenderli frate Gianluca Quaresima.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-06-2016 alle 00:36 sul giornale del 17 giugno 2016 - 1366 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, cristina carnevali

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aybV