Pallavolo: Lardini Filottrano e Federica Feliziani, una storia d’amore lunga 21 stagioni

Federica Feliziani, libero della Lardini Filottrano 2' di lettura 17/06/2016 - Insieme per la ventunesima stagione consecutiva, insieme da sempre. Quella di Federica Feliziani e la Lardini è una lunga storia d’amore che si rinnova.

Una di quelle storie fatte di valori comuni e condivisione di obiettivi, di quelle storie per cui basta un cenno d’intesa, “perché ci conosciamo da tanto ed è facile capirsi al volo”. Nel suo terzo campionato di serie A, la Lardini continuerà ad avere un’anima filottranese, quella che l’accompagna dal lontano torneo di serie D 1996/97, quella di chi si dice “felice e orgogliosa di rappresentare la mia città”.

A 33 anni (che compirà il prossimo 5 agosto), Federica Feliziani indosserà la maglia numero 5 da libero per l’ottava stagione consecutiva, con l’entusiasmo e il trasporto di sempre. “Si riparte con la voglia di fare bene, che non deve mai venir meno, con il desiderio di guardare avanti per migliorarsi, sapendo quanto sia importante il come si va in palestra. Rispetto a quando è iniziato questo viaggio in serie A c’è maggiore consapevolezza di ciò che mi aspetta e personalmente sono pronta a mettermi ancora in gioco”.

In una squadra che sta cambiando pelle e che non avrà il supporto di due colonne come Cavestro e Stincone. “In questi cinque anni con Greta e Claudia ho condiviso situazioni che vanno al di là dello sport: i cambiamenti sono sempre difficili, ma bisogna guardare avanti, sapendo che i rapporti personali restano forti al di là della squadra in cui si gioca”.

Della Lardini che sta nascendo, ha già avuto modo di conoscere coach Massimo Bellano. “Ho incontrato un allenatore preparato, attento ai particolari e che arriva a Filottrano con un grande entusiasmo. E’ un onore poter lavorare con una persona così stimolante”. Motivazioni che per Federica Feliziani sono massimali, anche nell’interpretare - da filottranese - un ruolo guida all’interno dello spogliatoio, “una responsabilità che tuttavia non mi pesa e non mi spaventa. Il messaggio ai tifosi? Loro sono il nostro valore aggiunto, perché in giro non esiste una tifoseria così calda e numerosa. Iniziamo ad essere una realtà del campionato di A2, che fa parlare di sé: noi come squadra ce la metteremo tutta per fare il meglio possibile e sono sicura che, come sempre, il nostro pubblico ci starà vicino”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-06-2016 alle 19:41 sul giornale del 18 giugno 2016 - 1029 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, filottrano, Lardini, Lardini Filottrano, federica feliziani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aygz





logoEV