Quantcast

Filottrano: nuovi autovelox, Il sindaco Giulioni 'Strade più sicure e controllate'

3' di lettura 19/06/2016 - Per rispondere alle tantissime richieste di controllo della velocità delle auto sulle strade del territorio di Filottrano e per aumentare la sicurezza l’Amministrazione Giulioni ha attivato una serie di colonnine per il posizionamento degli autovelox.


Le colonnine sono sostanzialmente di due tipologie: con camera sempre presente e con camera che deve essere installata e poi tolta. La maggior parte di quelle posizionate ai lati delle strade sono del secondo tipo sulle quali, a rotazione giornaliera, sarà posizionato l’autovelox.
Quelle con camera sempre presente sono posizionate solamente lungo la Strada Provinciale 362 così come prevede l’autorizzazione prefettizia, per la precisione dal km 5 al km 13.
Invece non possono essere collocate nei centri abitati e nemmeno nella Sp8 verso Osimo in quanto la strada è classificata con una categoria diversa rispetto a quella di Jesi-Macerata.

Quello che più mi preme sottolineare – dichiara il sindaco Lauretta Giulioni - è che, a differenza di quanto scritto e detto da più parti, l’attivazione degli autovelox è stata fatta per rispondere alle continue richieste dei cittadini preoccupati per la velocità delle auto che transitano nelle zone critiche del nostro comune. Ma anche per aumentare i controlli e la vigilanza del territorio, non certo per avere facili entrate”.

Per esempio lo strumento installato sulla SP362, dopo il supermercato Eurospin, oltre alla rilevazione della velocità effettua un monitoraggio completo dei veicoli che transitano nella strada nei due sensi di marcia rilevando in maniera automatica: i mezzi rubati, le auto senza assicurazione, quelle senza revisione, le auto non italiane, etc.
I limiti nelle zone controllate non sono stati introdotti in questi giorni, ma diversi anni fa e coloro che vi transitano dovrebbero conoscerli e osservarli da tempo.

Comunque - aggiunge il primo cittadino - come è consuetudine della mia Amministrazione voglio informare i cittadini nella maniera più trasparente possibile elencando quelle che sono le eventuali sanzioni che speriamo nessuno sia costretto a pagare e prendendo ad esempio l’autovelox collocato nella Sp362 con limite 60km/h”.
Velocità sino a 65 non è prevista alcuna sanzione in quanto rientra nella tolleranza prevista dalla normativa.
Velocità da 66 a 75 km/h è prevista una sanzione di 41 euro, che si riducono a 28,7 se si paga entro 5 giorni dalla notifica.
Velocità da 76 a 105 km/h 169 euro di sanzione (se si paga entro 5 giorni dalla notifica 118,3 euro) più la decurtazione di 2 punti dalla patente.
Velocità da 106 a 125 km, oltre il doppio della consentita, la sanzione ammonta a 531 euro (se si paga entro 5 giorni 371,8 euro) più 10 punti in meno sulla patente e sospensione della stessa da 1 a 3 mesi.
Velocità oltre 126 km la sanzione sarà di 828 euro (se si paga entro 5 giorni 579,6 euro) più decurtazione di 10 punti e sospensione della patente da 6 a 12 mesi.

Pertanto - conclude il sindaco Giulioni - Invito tutti a rispettare i limiti di velocità e a considerare gli autovelox come un ulteriore segnale di avvertimento, oltre quelli stradali già presenti e non un nemico da abbattere. Il problema non sono i contenitori degli autovelox o gli strumenti, sono le persone che nel guidare un’auto non rispettano le più elementari regole della circolazione. Non lo dimentichiamo!”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-06-2016 alle 17:34 sul giornale del 20 giugno 2016 - 3894 letture

In questo articolo si parla di attualità, autovelox, Comune di Filottrano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ayiY