Quantcast

Sottopassaggio via Ricci, il Circolo 3° del Pd: 'Asfalto e parapetto ancora da sistemare'

Sottopassaggio di via Ricci a Jesi 1' di lettura 19/06/2016 - Dopo aver coperto le stesse buche per quattro anni questa Amministrazione Comunale ormai non fa più nemmeno quello.

Nell'ultimo intervento di sistemazione del sottopasso di via Ricci (zona Multisala) sono state giustamente pitturate le pareti, è stata cambiata l'illuminazione ma, visto che già il cantiere era aperto, perché non si sono sfruttati quei giorni di chiusura al traffico per rifare anche l'asfalto e sistemare il parapetto per i pedoni?

Non stiamo certo parlando di una via poco trafficata, e la presenza di veri e propri crateri all'uscita del sottopasso crea una situazione di potenziale pericolo.

Per quanto riguarda i pedoni, più di un anno fa come Circolo 3 del PD ed in Consiglio Comunale, avevamo chiesto la sistemazione delle protezioni attuali e pensavamo che con il cantiere aperto fosse la volta buona, tanto più che in quella zona recentemente si è insediato il nuovo Commissariato. Invece niente, eppure sarebbe bastato l'intervento di un operaio del Comune qualche ora per raddrizzare le barriere presenti. Per cui adesso ci troviamo di nuovo nell'ennesimo lavoro fatto a metà.

Questo mette ancora in evidenza la mancanza di programmazione nei LL.PP di questa Amministrazione Comunale, venuta alla luce nei lavori in centro, a S. Giuseppe, fino ad arrivare alle infiltrazioni nella galleria di Via Castelfidardo.

Il sottopasso adesso è luminoso e pitturato di bianco, ma con le buche sull'asfalto, senza segnaletica orizzontale e potenzialmente pericoloso per i pedoni, complimenti!!!






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-06-2016 alle 17:43 sul giornale del 20 giugno 2016 - 676 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, partito democratico, circolo 3 pd

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ayi1





logoEV
logoEV