Quantcast

Maiolati: domenica 26 a Moie si passeggia 'fino alla Tanzania' con il ritmo della solidarietà

2' di lettura 22/06/2016 - Continua l'encomiabile lavoro dell'assocoazione 'Il Battito che Unisce Onlus'.

A Moie di Maiolati Spontini domenica 26 giugno si passeggierà tutti insieme per raccogliere fondi che serviranno a costruire in Tanzania un campus scolastico. L'iniziativa voluta fortemente dall'associazione 'Il Battito che Unisce Onlus' in collaborazione con la Pro Loco di Maiolati Spontini, l'Avis di Moie ed il patrocinio del comune di Miaolati Spontini è stata pensata per grandi e piccoli e visto le previsioni di bel tempo che finalmente sarà in arrivo in Italia nelle prossime ore, l'imperativo solidale sarà quello di PARTECIPARE, farlo per una giusta causa, in famiglia e tutti insieme!

Informazioni utili sull'Associazione Onlus:
La nostra associazione “Il Battito Che Unisce” nasce nel 2008, tra le colline Marchigiane, nella cittadina di Moie (Ancona), grazie ad un semplice gruppo di laici pronti ad accogliere la richiesta di aiuto della missione carmelitana di Chang’Ombe, in Tanzania. Nel novembre 2011 l’associazione si costituisce con atto pubblico del Notaio Pane dottor Marcello e nella stessa data viene riconosciuta come ONLUS dalla Direzione Regionale delle Marche dell’Agenzia delle Entrate. Abbiamo un unico obiettivo: realizzare il desiderio di tanti angeli neri, dai 13 ai 18 anni, di avere una scuola che continui il loro percorso formativo iniziato nella scuola dell’infanzia e primaria di Chang’ombe. Dal 2008 questa scuola e’ la nostra missione: una missione di luce, speranza e gioia per migliorare la vita di chi da solo non può farlo. Quello di cui siamo convinti e’ che ci sarà estrema povertà fino a che ci sarà ignoranza. La nostra associazione si ispira ai valori umani della solidarietà e dell’aiuto reciproco tra persone e popoli più bisognosi. E’ con un lavoro umile e quotidiano che ci impegniamo per promuovere i valori dell’ apertura al prossimo e della condivisione di culture e per donare gioia e speranza a chi di fronte a sé non ha nessun futuro.


di Marco Strappini
redazione@viverejesi.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 22-06-2016 alle 07:43 sul giornale del 23 giugno 2016 - 1030 letture

In questo articolo si parla di attualità, Maiolati Spontini, marco strappini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ayoI





logoEV
logoEV