Quantcast

Hemingway theatre: tornano comicità e cabaret, gran finale con Rocco Papaleo

3' di lettura 23/08/2016 - Torna per il terzo anno consecutivo la fortunata rassegna di teatro comico e di cabaret “Hemingway Theatre”, nata da un'idea di Davide Zannotti dell'Hemingway Café con la supervisione artistica di Massimiliano Bruno, attore di cinema, teatro e televisione, regista cinematografico di grande successo nonché docente di teatro e recitazione al Centro di Alta Formazione Teatrale di Roma.

La rassegna, organizzata e promossa dall'Associazione Magazzino d'Arte e dalla Fondazione Pergolesi Spontini, con il sostegno e la collaborazione del Comune di Jesi, partirà mercoledì 24 agosto e nei primi tre giorni, dal 24 al 26 agosto, avrà come protagonisti sul palco dell'Hemingway Café alcuni tra i migliori attori usciti dai corsi di alta formazione dell'accademia romana. Nel primo spettacolo, dal titolo “Interno notte”, con Daniele Coscarella e Adriano Russo, il protagonista, soprannominato Lupo dagli amici, affetto da insonnia e in preda a ansie notturne, ripercorrerà la giornata appena trascorsa, zeppa di eventi tragicomici, grotteschi ed esilaranti, in compagnia del suo vicino di appartamento, un musicista separato che lavora di notte per trovare l'ispirazione.

Nel secondo spettacolo, in programma giovedì 25 e intitolato “Monolocale”, un gruppo di attori, ovvero ancora Daniele Coscarella e Adriano Russo, Dario Eros Tacconelli, Micol Pavoncello, Andrea Panichi, Rosario Petix e Salvatore Lanza, si incontrano nel salotto di un monolocale per provare nuovi pezzi, monologhi, sketch comici alla presenza del pubblico, che assisterà alle prove della messa in scena di una sorta di pastiche fatto di idee per un nuovo spettacolo, di incontri, di riflessioni corali sul teatro e sul mestiere dell'attore.

Ancora gli attori dell'accademia di Massimiliano Bruno saranno i protagonisti del terzo spettacolo della rassegna, in programma venerdì 26 alle 21,45 sul palco dell'Hemingway Café di Piazza delle Monachette. Per la regia di Micol Pavoncello andrà in scena “Il colpo...doveva essere una rapina”, con la stessa Micol Pavoncello, Dario Eros Tacconelli, Rosario Petix, Salvatore Lanza e Andrea Panichi.

Un atto unico nel quale prende forma il piano strampalato di un onesto imprenditore ridotto sul lastrico dalla crisi e che, per rifarsi una vita fuori dall’Italia, compie un gesto estremo: una rapina alle poste insieme a un amico di vecchia data incontrato per caso una sera in un bar, anch'egli in forte difficoltà economica. La vicenda dei due rapinatori improvvisati si trasformerà presto in un grottesco e divertentissimo scambio delle parti con i dipendenti dell'ufficio postale, apparentemente vittime dei due improbabili criminali, in una vertigine di colpi di scena che condurranno il pubblico fino all'impensabile e sorprendente finale.

Finale a sorpresa anche per la rassegna, che si chiuderà con un appuntamento imperdibile: lo spettacolo sul palco di Piazza delle Monachette dell'attore e regista Rocco Papaleo che, accompagnato dai musicisti della sua band darà vita, insieme a Massimiliano Bruno, a una trascinante performance di teatro, cabaret e musica intitolata “Blues”.

Tutti gli spettacoli avranno inizio alle 21,45 e saranno a ingresso libero.

Info:www.comune.jesi.an.it / www.fondazionepergolesispontini.com








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-08-2016 alle 18:13 sul giornale del 24 agosto 2016 - 1650 letture

In questo articolo si parla di jesi, spettacoli, Comune di Jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aAsG





logoEV
logoEV