Quantcast

Calcio: Jesina femminile, dall'Inghilterra ecco Erika Campesi

Erika Campesi 2' di lettura 24/08/2016 - Il presidente Coltorti sembra non volersi accontentare di una semplice salvezza e sta cercando di fare tutto il possibile per garantire l'organico migliore a mister Giugliano.

Arriva infatti un altro importante colpo di mercato, che si va ad aggiungere al ritorno dell'azzurra Porcarelli, all'esperienza di Zambonelli, alla cazzima di Allum e all'entusiasmo di Cuciniello, ed è quello che garantisce alla squadra Jesina le prestazioni sportive di Erika Campesi.

Classe 1993, la giovane centrocampista vanta già un bagaglio di esperienza in campo italiano ed estero: due anni con la Torres, vincendo il campionato di serie A e giocando in Champions League, seguiti da due anni in Inghilterra con Tottenham e West Ham. La ragazza originaria di Golfo Aranci (Olbia) dalle indubbie capacità tecnico-tattiche torna perciò in Italia. Il direttore generale Alessandro Cossu dichiara:"Siamo molto lieti che fra le varie proposte ricevute da squadre di serie A abbia scelto la nostra Società. Un grazie va anche alle belle parole spese da Domenichetti, compagna di Erika alla Torres, nei nostri confronti. Siamo certi e faremo tutto il nostro meglio, come abbiamo fatto fin'ora, per non deludere tanta fiducia."

Facciamo due chiacchiere con Erika..

Noi veniamo dalla vittoria di un campionato di serie B e abbiamo ancora vivo il ricordo di quei brividi, ma vincere un campionato di serie A forse è ancora più emozionante. Cosa si prova? Come lo hai vissuto? Cos'ha significato per te? "Non è da tutti i giorni vincere un campionato di serie A, ovvero lo scudetto. È stata un'emozione unica e credo che sia una cosa che sognano un po' tutti. Per me ha significato molto soprattutto nella mia crescita calcistica."

Chi è il tuo idolo? "Mi piacciono molto Del Piero e Marta, ma non ho un calciatore o una calciatrice a cui mi ispiro."

Come mai hai deciso di tornare in Italia? "Perché è stata una bellissima esperienza a Londra, però avevo bisogno del calcio italiano."

Cosa ti aspetti dalla Jesina e qual è il tuo obiettivo? "Ho voglia di fare bene con la squadra, l obiettivo generale penso sia la salvezza quindi darò tutto il contributo possibile. Obiettivo personale.. rimettermi in mostra nel calcio italiano."






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-08-2016 alle 09:04 sul giornale del 25 agosto 2016 - 1181 letture

In questo articolo si parla di sport, jesi, calcio, jesina calcio femminile, calcio femminile!

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aAtK





logoEV
logoEV