Quantcast

Terremoto, alla Festa della Quercia una raccolta fondi per vittime del disastro

Festa della Quercia di Castelbellino Stazione 1' di lettura 24/08/2016 - La Pro Loco di Castelbellino, sensibile e solidale con le città colpite dal sisma durante la scorsa notte,, in occasione della Festa della Quercia - in programma da domani fino a lunedì 29 agosto - organizzerà una raccolta fondi "PRO TERREMOTO" al fine di partecipare al percorso di solidarietà e primo soccorso delle popolazioni e degli enti colpiti dal disastro.

Già nel 2011 l’associazione aveva dato prova di grande sensibilità, destinando 1500 euro, ricavati dai proventi della Festa, al progetto “Una scuola per Mirandola”, città colpita dal terremoto dell’Emilia.

Ancora una volta, la Festa della Quercia e il Festival degli Gnocchi in piazza si riconfermano come un appuntamento che va al di là della semplice “sagra”, diventando momento di aggregazione e di condivisione, fondata sui valori sani e profondi della solidarietà e della condivisione. Una Festa che fa bene insomma alla “pancia” e anche al “cuore”, contribuendo al benessere della collettività: al termine di ogni edizione, l'associazione è solita destinare parte dei proventi della manifestazione a sostegno di iniziative o realtà benefiche locali. Quest’anno il contributo sarà devoluto a sostegno dell'Istituto comprensivo B. Gigli, ovvero alle scuole del territorio, ma sarà integrato con un’ ulteriore somma da destinare alle vittime del terremoto. Partano dunque i giorni di Festa ma sempre con il pensiero rivolto a chi in queste ore sta vivendo momenti di grande difficoltà: un pensiero che non si perderà ma che sarà tradotto in azioni concrete.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-08-2016 alle 17:33 sul giornale del 25 agosto 2016 - 7589 letture

In questo articolo si parla di attualità, Pro Loco di Castelbellino, festa della quercia, castelbellino stazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aAvf





logoEV