Quantcast

Polmonite e meningite, Bravi (CRI): 'Vaccinazione anti-pneumococcica, questa sconosciuta..'

Il presidente della Croce Rossa di Jesi Francesco Bravi 2' di lettura 11/11/2016 - Il 12 novembre sarà la Giornata Mondiale contro la Polmonite che, nel mondo, uccide circa un milione di bambini. I Medici senza Frontiere fanno sapere che, da parte dell'Industria Farmaceutica GSK, è stato ridotto il prezzo del vaccino anti-pneumococcico per le organizzazioni umanitarie.

Questo è senza dubbio un ottimo risultato, a salvaguardia di tutti i bambini che non possono essere protetti da questa grave malattia in paesi privi delle necessarie tutele contro le malattie infettive.

In Italia viene, invece, garantita già da tempo la vaccinazione anti-pneumococcica, sia per bambini sia per adulti, ma non viene sufficientemente praticata.

Chi non si ricorda della giovane medaglia d'oro paraolimpionica che ha vissuto il suo calvario, iniziando da una polmonite che è degenerata in setticemia, con la conseguente necessità di amputazione degli arti?

Altra grave malattia, spesso mortale, è la Meningite, purtroppo sottovalutata. Nel 2015 sono venuti fuori i 38 casi in Toscana e proprio oggi (venerdì 11 novrembre 2016, ndr) è stato segnalato un caso a Pisa.
Quest'anno, a fine ottobre, si sono avuti 12 morti. Si stima che più di uno su dieci casi può andare incontro a decesso.
In Europa il Meningococco B causa circa l'85% dei casi di meningite tra i bambini piccoli, con gravi conseguenze cerebrali. Senza considerare l'enorme costo del trattamento di tali patologie.

La vaccinazione è l'unico strumento per prevenire la meningite da meningococco, batterio presente nella gola del 10% delle persone, senza dare alcun segno: solo in alcuni, e per motivi ignoti, provoca la malattia.
Con il vaccino non solo viene protetto il singolo, ma si riduce anche il numero dei veri e propri portatori sani che possono trasmettere una malattia che può avere una evoluzione drammatica.
Ogni 8 minuti muore una persona nel mondo a causa della meningite e ogni anno, con la vaccinazione, potremmo evitare fino a 3 milioni di morti e 750mila casi di disabilità.

MA GLI ANTI VACCINATORI, LIGI OSSERVATORI DELLE LORO CONVINZIONI, FRUTTO DI DISINFORMAZIONE E IGNORANZA, NON SI CURANO DI QUESTE CONSIDERAZIONI. LI RINGRAZIAMO!


da Dott. Francesco Bravi
Presidente Croce Rossa Italiana di Jesi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-11-2016 alle 17:36 sul giornale del 12 novembre 2016 - 3203 letture

In questo articolo si parla di attualità, vaccinazione, Francesco Bravi, meningite, Croce Rossa Jesi, pneumococco, vaccinazione antipneumococcica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aDnM





logoEV
logoEV