Quantcast

Chiaravalle: contributo regionale per l'Esino, il Pd ringrazia l'Assessora Bora e la invita in sede

Manuela Bora 2' di lettura 24/11/2016 - I cittadini chiaravallesi hanno purtroppo imparato a conoscere i drammatici effetti delle esondazioni del fiume Esino che ciclicamente colpiscono la nostra città, molto esposta ai rischi del dissesto idrogeologico.


Le varie amministrazioni comunali di Chiaravalle, sempre attente alla prevenzione degli eventi alluvionali, hanno promosso negli anni diversi cospicui interventi per la sicurezza del fiume, ad esempio partecipando ai PIT, Programmi Integrati Territoriali, che hanno visto Chiaravalle Comune capofila di una cordata di dodici comuni, con il cofinanziamento di risorse Stato/Regione ed europee.
In seguito all’ultima alluvione (maggio 2014), poi, l’amministrazione si è attivata per richiedere il finanziamento da parte della Regione Marche della fondamentale opera di consolidamento dell’argine sinistro del fiume, all’altezza dell’area detta “del boschetto”, presentando un progetto realizzato dalla ditta Abacus, che completa ed integra gli interventi fatti nel passato.
La Regione Marche ha dimostrato grande sensibilità rispetto alla richiesta giusta e doverosa - ai fini della tutela della sicurezza di tutti i cittadini - presentata dal nostro Comune, accordando un finanziamento una tantum di 330000 euro derivante dai cosiddetti “progetti sponda”, da iscrivere sul bilancio regionale per l’anno 2017.

Nel buon esito del finanziamento ha avuto un ruolo chiave la determinazione dell’Assessora Regionale PD Manuela Bora, che ha colto l’importanza strategica di un progetto volto a mettere in sicurezza una settore della Bassa Valle dell’Esino particolarmente esposto ad alluvioni. In ciò conferma il suo costante impegno per il nostro territorio, già concretizzatosi in molte altre occasioni, come, recentemente, per la delicata situazione della Manifattura Tabacchi.
Grazie al buongoverno regionale si stanno finalmente realizzando tante proposte di azioni avanzate dai Comuni, che trovano finalmente oggi la giusta attenzione: ne sono un felice esempio i due interventi che saranno realizzati a Chiaravalle ed in un altro Comune della Regione, per un totale di circa 600000 euro. Come noto, infatti, le difficoltà finanziarie in cui troppo spesso versano gli enti locali a causa dei tagli ai trasferimenti che hanno caratterizzato gli anni passati, spesso non consentono investimenti a livello comunale, ma richiedono la fattiva collaborazione dell’amministrazione regionale.
Ci auguriamo che essa, qui come altrove, perseveri con costanza nella sua lodevole politica di prevenzione del rischio idreogeologico.

Manuela Bora, assessora con deleghe all’Industria, Internazionalizzazione, Politiche europee e cooperazione allo sviluppo, Pari Opportunità sarà presente venerdì 25/11 alle 18:00 presso la Sede del Circolo del Partito Democratico per partecipare all’iniziativa politica della Festa del Tesseramento. Sarà un’occasione importante di confronto, ad un anno e mezzo dall’avvio della legislatura regionale, nel quale si potranno meglio focalizzare questo ed altri interventi a sostegno dei territori ed in particolare della Bassa Vallesina. Vi aspettiamo!






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2016 alle 10:21 sul giornale del 25 novembre 2016 - 862 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aDRi