Belvedere Ostrense: si scalda vicino alla stufetta ma i vestiti prendono fuoco, anziana uccisa dalle fiamme

vigili del fuoco generico 1' di lettura 13/01/2017 - Una tragedia che si è consumata in pochi istanti fra le mura domenistiche e che non ha lasciato scampo ad una anziana di Belvedere Ostrense.

L'incidente si è verificato nel pomeriggio di venerdì in una abitazione in via San Mommeo, in una zona di campagna tra la frazione di Fornace e l'Acquasanta. Una casa colonica usata come abitazione di campagna da una famiglia jesina. Secondo una prima ricostruzione dell'accaduto la donna, Nella Borsini, di 84 anni, residente a Jesi e che si era recata nel casolare insieme al figlio 57enne, avrebbe acceso una stufetta alogena per scaldarsi dal freddo. Ad un certo punto però i vestiti della donna sono entrati in contatto con la stufetta sprigionando il rogo. Gli abiti della donna hanno cominciato a prendere fuoco e in pochi minuti l'anziana è stata avvolta dalle fiamme. Il tutto mentre il figlio era nel cortile dell'abitazione. Lui stesso al rientro in casa si è accorto della tragedia e ha dato l'allarme. Sul posto sono arrivati i Vigili del Fuoco di Jesi e l'ambulanza del 118 ma i sanitari purtroppo non hanno potuto fare nulla. Per la donna non c'è stato scampo. Sul posto anche i carabinieri di Senigallia.






Questo è un articolo pubblicato il 13-01-2017 alle 17:49 sul giornale del 14 gennaio 2017 - 2591 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, incendio, giulia mancinelli, belvedere ostrense, jesi, anziana, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aFqB