Maiolati: il comune affitta il ristorante del parco Colle Celeste, fino al 20 marzo per partecipare alla gara

Colle Celeste 16/02/2017 - Cambio di gestione per il ristorante che sorge all’interno del parco Colle Celeste di Maiolati Spontini. L’Amministrazione comunale intende procedere ad una gara pubblica, al fine di concedere in locazione l’immobile da adibire a bar-ristorante.


Il rilancio della struttura ricettiva dovrà rappresentare, nelle intenzioni della giunta, un “ulteriore tassello – osserva il sindaco Umberto Domizioli per la valorizzazione del capoluogo e del Parco Colle Celeste, al cui ingresso sorge il locale. Un’area verde di rara bellezza, per la cui sistemazione il Comune ha fatto negli anni importanti investimenti. Anche l’edificio adibito a ristorante è stato ristrutturato mettendo una particolare attenzione alla tecnica utilizzata, che ha conservato le caratteristiche storiche dell’immobile e previsto l’utilizzo dell’area esterna ben integrata con il resto del parco”.

Chi gestirà la struttura potrà sfruttare le potenzialità attrattive del Parco, meta soprattutto d’estate di turisti e di villeggianti che hanno le residenze estive nel suggestivo centro collinare.
Ma Maiolati Spontini, oltre alle bellezze artistiche e paesaggistiche, vanta anche un museo dedicato al grande compositore, un Teatro che ospita decine di eventi e spettacoli, fra cui gli appuntamenti della stagione di prosa organizzata dal Comune e dalla Fondazione Pergolesi Spontini, mentre il centro storico diventa scenario di una serie di iniziative e manifestazioni distribuite in tutto il corso dell’anno.

L’unità immobiliare è costituita da tre locali principali destinati a bar, sala da pranzo e cucina, da due servizi igienici con antibagno comune per il pubblico, da un servizio privato con antibagno, da due locali accessori e da un’area esterna di esclusiva pertinenza dell’immobile di circa 120 metri quadrati pavimentata, di cui 33 mq. coperti, e da un’area verde di circa 300 mq.

L’immobile è concesso in locazione e il Comune mette a disposizione anche le attrezzature di cucina e l’arredamento. Il contratto avrà una durata di sei anni, rinnovabili per altri sei al termine del primo periodo di locazione. Il canone annuo di locazione posto a base d’asta è pari a 13.200 euro più Iva.

Tutte le informazioni e la documentazione sono disponibili sul sito internet del Comune, all’indirizzo http://www.comune.maiolatispontini.an.it, ma potranno essere richieste e ritirate anche presso l’ufficio Segreteria del Comune nei giorni ed orari di ufficio. Fra le clausole previste dal bando, anche quella che i partecipanti alla gara, prima della presentazione dell’offerta, dovranno prendere visione dell’immobile mediante apposito sopralluogo da concordarsi con gli uffici comunali competenti, sottoscrivendo un’idonea dichiarazione controfirmata dal responsabile del procedimento.
Il mancato sopralluogo sarà causa di esclusione dalla gara.

Il plico contenente l’offerta e la relativa documentazione dovranno pervenire a mezzo di raccomandata postale o a mano, ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata, all’Ufficio Protocollo del Comune di Maiolati Spontini (An) Largo Pastori, 1 60030 Maiolati Spontini (An) entro le ore 12 del giorno 20 marzo 2017.
I plichi saranno aperti in seduta pubblica il giorno successivo, il 21 marzo, alle ore 15.30 presso la sala consiliare del Comune.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-02-2017 alle 10:28 sul giornale del 17 febbraio 2017 - 5221 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di maiolati spontini, Maiolati Spontini, colle celeste

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aGu8