Fiom Cgil e Fim Cisl sulla vertenza Nuova Manaro: 'E se subissero conseguenze solo i dipendenti?'

nuova manaro 24/02/2017 - Si è tenuta venerdì 24 febbraio 2017 l'assemblea sindacale con i dipendenti della Nuova Manaro, storica azienda jesina messa in liquidazione dai soci.

A seguito dell'ennesimo ritardo del pagamento degli stipendi e dell'incertezza per il futuro, le O.O.S.S. Insieme ai lavoratori, hanno deciso di proclamare lo stato di agitazione con modalità da definire.

Il timore delle maestranze è che visto il protrarsi da lungo tempo di questa situazione, siano gli unici a pagarne le reali conseguenze. Inoltre si è anche deciso di chiedere un incontro urgente alla liquidatrice a seguito dell'assemblea dei soci tenutasi questa mattina e contemporaneamente di coinvolgere le istituzioni locali e regionali.

Non è possibile lasciar fallire un'attività di nicchia e ad alto valore aggiunto che ancora occupa oltre 30 dipendenti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-02-2017 alle 23:38 sul giornale del 25 febbraio 2017 - 683 letture

In questo articolo si parla di lavoro, cgil, cisl, nuova manaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aGOS