Piazza Pergolesi, Comitato: 'Comune blocca (per ora) l’iter di affidamento dei lavori'

Comitato Nessuno Tocchi Pergolesi 26/02/2017 - L'idea di un movimento è quella di muovere ciò che sembra incancrenito. Se Nessun’Tocchi Pergolesi non fosse nato, tutto questo parlare intorno all'idea malsana di muovere la statua non avrebbe mai avuto luogo.

Nessun’Tocchi Pergolesi ha avuto il responsabile compito di dover sensibilizzare l’opinione pubblica, che ha mosso più di un consigliere comunale a portare in Consiglio la problematica con interrogazioni, mozioni ed emendamenti.

Un’azione condivisa (o come ebbe a dire Daniele Massaccesi, “che ha avuto il merito di unire le opposizioni) che ha svelato l'inghippo: l’amministrazione Bacci non ha nemmeno le carte in regola!

Questo dimostra che siamo un movimento aperto, che non ha mosso il quesito per fini pre elettorali. Che come liberi cittadini non possiamo nemmeno ottenere di vedere le carte ed il progetto di massima, i permessi della Sovrintendenza etc. Lo possono fare soltanto coloro che siedono negli scranni del consiglio comunale e, da parte sua, il sindaco – debitamente interrogato in aula sulla materia – non risponde.

Per noi liberi ci sono i fatidici 60 giorni. Una vita, per cose che sembrano da ruspa imminente.

Dunque abbiamo fatto bene. La città e il paesaggio e un certo modo di fare politica, da qualunque parte siano, sono salvi. Per il momento.


dal Comitato Nessuno Tocchi Pergolesi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-02-2017 alle 14:32 sul giornale del 27 febbraio 2017 - 332 letture

In questo articolo si parla di maghetto, Pret a Pochette

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aGQt