Campagna overthefortress, sabato assemblea pubblica

Csoa Tnt 02/03/2017 - Si terrà a Jesi, sabato 4 narzo, l'assemblea NAZIONALE di “OVER THE FORTRESS”, la campagna di solidarietà che lo scorso anno ha portato più di 300 persone in carovana al Campo Profughi di IDOMENI, in Grecia.

Sabato 4 marzo, dalle ore 12.00 alle ore 18.00 Spazio Comune Autogestito TNT, Via Gallodoro 68/ter In quella occasione in molti eravamo partiti dalla nostra città, con furgoni carichi di aiuti umanitari 3che tanti jesini avevano portato al TNT in sostegno alle migliaia di persone bloccate al confine tra Grecia e Macedonia.

La campagna “OVER THE FORTRESS”, dopo quella esperienza, ha continuato la sua azione di inchiesta, informazione e denuncia delle drammatiche condizioni in cui spesso sono costrette migliaia di persone migranti in fuga da fame e guerra, organizzando staffette sia nei campi del sud Italia (Puglia, Calabria, Sicilia, ecc.), sia in Serbia. (Tutto il materiale informativo è consultabile sul sito www.meltingpot.org) Ora, tutti i partecipanti e gli attivisti di “OVER THE FORTRESS”, in arrivo a Jesi da tutta Italia, si ritroveranno in assemblea per valutare il lancio di nuove campagne in grado di contrastare le politiche europee di esclusione e di restrizione del Diritto di Asilo, di rompere i muri e le reti eretti sui confini per affermare la libertà di movimento, di impedire la costruzione del Centri di Permanenza per i Rimpatri funzionali ad intraprendere una stagione di deportazioni.

Ora più che mai, dopo il nuovo decreto di Gentiloni & Minniti, sentiamo l’urgenza di sincronizzare azioni che possano rispondere a quello che riteniamo sia un vero e proprio atto di guerra ai migranti (più di 5.000 sono i migranti che hanno perso la vita nel 2016 cercando di raggiungere l'Europa), una fabbrica che produce “clandestinità” e povertà, ingranaggio di un meccanismo terribilmente efficiente nella produzione di uomini e donne senza diritti costretti a vivere sotto ricatto in una condizione di irregolarità ed emarginazione sociale.

L' incontro assembleare si pone l'obiettivo di costruire una risposta ai tanti migranti costretti all’irregolarità da questo sistema, con l’immediata attivazione di una forma di protezione che disinneschi questo meccanismo di emergenza permanente, che restituisca una reale possibilità di essere liberi e libere di scegliere il proprio futuro e di muoversi ovunque in base alle proprie necessità. Sentiamo improrogabile costruire una campagna politica che cammini al fianco dei migranti e provi ad aprire una stagione dei diritti da contrapporre al plotone d’esecuzione della coppia Gentiloni-Minniti.

Per info e prenotazioni per il pranzo (a buffet ) 3347997546 (Stefania)






Questo è un articolo pubblicato il 02-03-2017 alle 23:20 sul giornale del 03 marzo 2017 - 571 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aG15