Calcio: Eccellenza. La Biagio acciuffa il pari in extremis

2' di lettura 05/03/2017 - All'ultimo respiro, la Biagio agguanta un pari che fa più morale che classifica, e nega alla Forsempronese una vittoria che forse avrebbe pure meritato. A Chiaravalle finisce 2 a 2.

Le assenze pesanti di Focante, Domenichetti, Cavaliere e Alessandroni costringono Malavenda a disegnare una formazione inedita, eppure la domenica rossoblu sembra in discesa quando dopo appena 7 minuti di gara Negozi trova il gol del vantaggio: cross di Rossini, sponda di testa perfetta di Pieralisi, bordata sotto la traversa del centravanti. A quel punto la Biagio praticamente smette di giocare, ma il Fossombrone in tutto il primo tempo è in grado di costruire solo una palla gol, che Radi sciupa malamente calciando fuori. Nella ripresa invece il Fossombrone sembra un'altra squadra: bacino alto, corsa e soprattutto Belkaid. Il talentuoso centrocampista in 6 minuti ribalta la gara, prima con un missile terra aria dal limite, su servizio di Radi, poi con una punizione dal limite corto dell'area, su cui Lombardi non sa intervenire. Un uno-due che manda al tappeto la Biagio e qui vengono fuori i limiti di una squadra numericamente limitata, incerottata e stanca. La partita si trascina via senza tanti sussulti. Al 20' i padroni di casa reclamano un rigore per fallo di mani in area forsempronese. Al 31' Rossini ci prova su punizione ma non fa i conti con Mistura posizionato sulla linea. Sembra finire qui, ma all'ultimo dei quattro minuti di recupero concessi, la Biagio trova il gol con Medici che risolve una furibonda mischia in area. La Biagio spezza la serie di sconfitte consecutive tra campionato e coppa con un punto che sa di brodino caldo. La Forsempronese vede più nubi sul suo futuro.

TABELLINO
BIAGIO NAZZARO:
Lombardi, Sampaolesi, Clementi (80' Liguori), Medici, Giovagnoli, Cecchetti, Carnevali, Rossini, Negozi, Giampieri, Pieralisi. Allenatore: Malavenda.
FORSEMPRONESE: Tonelli, Di Vaio, Rosati, Bucchi, Barone, Mistura, Belkaid, Tantuccio, Cecchini (60' Pagliari), Paradisi, Radi (79' Taddei). Allenatore: Fulgini.
ARBITRO: Tassi di Ascoli Piceno
RETI: Negozi al 7', Belkaid al 50' e al 56', Medici al 94'






Questo è un articolo pubblicato il 05-03-2017 alle 17:09 sul giornale del 06 marzo 2017 - 546 letture

In questo articolo si parla di sport, Matteo Belluti, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aG6Q