Sicurezza, Lucaboni: '32 nuove telecamere, solo lavoro amministrativo'

Massimiliano Lucaboni 1' di lettura 14/03/2017 - Ho letto sulla stampa che l'Amministrazione comunale ha intenzione di posizionare altre 32 telecamere nella zona della stazione di Jesi.

L'iniziativa, torno a ribadire, sarebbe ed è ottima se non fosse il fatto che queste telecamere come anche quelle già piazzate, non sono collegate al comando di polizia e carabinieri. Infatti, sono collegate solo alla polizia municipale di Jesi che come sanno tutti fa orario di ufficio e quindi nelle ore notturne non c'è nessun operatore a guardare i video per poter allertare le forze dell'ordine in caso di reato in corso d'opera.

Ora, torno a ribadire, la pochezza di questi interventi: i quali non supportati da ore di straordinario notturno della polizia locale e dal fatto che le telecamere non sono collegate alle forze dell'ordine fa assomigliare quest'operazione più ad uno spot elettorale che un atto utile alla repressione di reati.

Non vorrei, visto che già avvisai l'Amministrazione comunale dell'inutilità di questi tipi di intervento, che in realtà queste nuove telecamere, come quelle già messe, abbiano la sola finalità di controllo stradale legata meramente all'accertamento di sanzioni, insomma per fare cassa.

Infatti visto che le registrazioni sono disponibili per la visione solo il giorno dopo, e cioè quando gli uffici della polizia municipale riaprono, allora è in quel momento che si ha tutto il tempo di analizzare filmati e se doveroso elevare sanzioni. Nulla di male. Ma allora lo si dica chiaramente, e non si parli di prevenzione e sicurezza quando in realtà si fa solo un lavoro amministrativo.

Come si dice a pensar male si fa peccato...


da Massimiliano Lucaboni
candidato sindaco F.I.-Libera Azione





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-03-2017 alle 22:28 sul giornale del 15 marzo 2017 - 1692 letture

In questo articolo si parla di attualità, forza italia, jesi, Candidato Sindaco, Massimiliano Lucaboni, amministrative 2017

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aHqG