Integrazione e solidarietà: 15 richiedenti asilo impegnati nella manutenzione del verde alla Riserva Ripa Bianca

15/03/2017 - Quindici ragazzi richiedenti asilo sono i beneficiari del progetto di prima accoglienza del Gus (Gruppo Umana Solidarietà onlus) finanziato dalla Prefettura di Ancona con sede a Jesi, organizzato da Partners & Consulting soc. coop di Jesi.


I ragazzi stanno frequentando un "Corso per operatore per la manutenzione del verde pubblico". Il corso prevede una parte di lezioni frontali, una parte di training on the job presso la Riserva Ripa Bianca e una parte di stage lavorativi presso cantieri di cooperative che lavorano nel verde pubblico, Cisa Lavori e Società. Coop. Ventia. Questa settimana sono al lavoro presso il Belvedere Ripa Bianca per la sua manutenzione e nella prossima settimana si dedicheranno alla manutenzione del sentiero a piedi nudi.

La Riserva Ripa Bianca ha da sempre creduto e valorizzato gli aspetti sociali della gestione di un’area protetta e di conseguenza realizzato molteplici collaborazioni in questo settore. Tra queste di particolare interesse è la collaborazione con il GUS, iniziata da circa un anno che ha portato già diversi ragazzi a svolgere attività di volontariato presso la Riserva, estremamente preziose in particolare in questo periodo di diminuzione dei fondi regionali destinati ai parchi e riserve naturali.

Il progetto del "Corso per operatore per la manutenzione del verde pubblico" consente ai beneficiari di acquisire una prima conoscenza teorica e pratica degli strumenti (decespugliatori, motoseghe, ecc.) utilizzati nella gestione del verde e di proseguire o iniziare il loro percorso di integrazione dotati di una abilità aggiuntiva da poter utilizzare nel mondo del lavoro.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-03-2017 alle 17:49 sul giornale del 16 marzo 2017 - 1020 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, wwf, Riserva Regionale Ripa Bianca di Jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aHsW