x

SEI IN > VIVERE JESI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Insieme Civico sulla mozione di Banca Marche: 'I riflettori non devono spegnersi'

2' di lettura
1054

da Insieme Civico


Insieme Civico

Insieme Civico concorda detta mozione (la mozione presentata da Punzo e Massaccesi su chiarimenti a Carisj, ndr), ed intende evidenziare ,ancora una volta, come gli approfondimenti della commissione studio, istituita dal Comune Jesi, hanno permesso a tutti gli interessati di avere una visione di insieme delle problematiche che hanno portato alla fine di un Istituto di Credito, vanto del nostro territorio;

intende evidenziare che questa Amministrazione si è preoccupata e con questa mozione si sta preoccupando affinché non si spengano le luci e allo stesso tempo sensibilizzare tutti gli organi preposti a tali compiti, sulla vicenda che ha procurato danni inestimabili al territorio ai risparmiatori ed ai propri concittadini e dipendenti e che a tutto oggi non si conosce il risultato in merito all'occupazione che allo stato a nostro avviso è un problema di estrema gravità.

Insieme civico inviata la Fondazione a rispondere a tutte le domande dalla mozione in termine semplici e puntuali avendo cura di evidenziare le motivazione che hanno indotto alla Fondazione a prendere determinate decisione.

In merito alla mozione le domande che sorgono sono tante ed in particolare la sottoscrizione di ben 15 milioni di obbligazione subordinate con un rendimento a dir poco” SORPRENDENTE” atteso quanto offriva il mercato in quel momento; tutto ciò fa emergere delle domande che ad oggi non hanno sortito risposte, domande che non riguardano solo la “Fondazione” ma evidenziano quanto meno una leggerezza o sottovalutazione di tanti altri organi preposti a verifica e controlli sia in merito a tutte quelle operazioni messi in atto sin dal 2012, che, purtroppo, non hanno sortito il risultato sperato. La Fondazione non può e non deve essere silente in questo momento atteso e considerato che quanto accaduto non può e non deve essere attribuito ad una sola causa, bensì ad un insieme di distrazioni, forse, di sottovalutazioni della reale situazione economica finanziaria che l'istituto oggetto della mozione attraversava.



Insieme Civico

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-03-2017 alle 18:29 sul giornale del 29 marzo 2017 - 1054 letture