Dipendenze tecnologiche, nuovo centro regionale per prevenzione, diagnosi e cura

28/03/2017 - Venerdì 24 marzo alle ore 17.00 presso la Sala della II Circoscrizione a Jesi, si svolgerà un incontro di presentazione del Centro Regionale per la Prevenzione, Diagnosi e Cura delle Dipendenze Tecnologiche dell’Associazione Oikos.


Il Convegno ha l’obiettivo di presentare il servizio offerto da Oikos, nato dalla rilevazione di questo nuovo fenomeno di abuso che si sta velocemente diffondendo soprattutto tra i giovani. L’aumentare di queste tipologie di dipendenza patologica richiedono una risposta immediata per quanto concerne la cura ma soprattutto la prevenzione di questo fenomeno.
Il Convegno tratterà proprio questa tematica e il suo sviluppo nel territorio della Regione Marche.
Ad aprire il Convegno sarà Don Giuliano, Presidente di Oikos e a seguire Antonio Mastrovincenzo (Presidente Consiglio Regionale Marche) e Carlo Ciccioli ( Direttore Dipartimento Dipendenze Patologiche Area Vasta 2 Ancona).
L’argomento sarà successivamente approfondito con gli interventi di Giuseppe Lavenia, Claudio Cardinali, Lorenzo Brocchini e Fabio Geminiani, referenti del nuovo servizio di Oikos Onlus.

“Il gioco d’azzardo patologico e le patologie che ne derivano sono temi che stanno segnando la modernità – è stato sottolineato nel dibattito in consiglio regionale – e questi comportamenti persistenti e compulsivi dovrebbero indurre ad una riflessione sulle conseguenze non solo sulle persone e sulle famiglie coinvolte, ma anche sulle motivazioni che spingono alla dipendenza, specie le persone più deboli e più esposte al rischio, come i minori, gli adolescenti e le persone sole. Le nuove tecnologie rendono poi il fenomeno più diffuso e pericoloso, vista la facilità di connessione ad Internet che consentono, anche tramite un semplice smartphone e, quindi, la possibilità di accedere a siti di scommesse, senza barriere fisiche.”
Informare i giovani, le scuole, le famiglie e le istituzioni di questo nuovo pericoloso abuso è un’azione indispensabile per un approccio al problema che sia di cura ma soprattutto di prevenzione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-03-2017 alle 23:43 sul giornale del 30 marzo 2017 - 1001 letture

In questo articolo si parla di attualità, centro servizi per il volotariato, csv marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aHWY