Pallavolo: Lardini sconfitta a Busto Arsizio, non basta la spinta di oltre 300 tifosi

02/04/2017 - L’applauso finale degli oltre trecento tifosi che colorano e animano il PalaYamamay resta l’immagine da conservare di una serata nella quale alla Lardini non trova il successo risolutivo.

Vince la Sab Grima Legnano e per la prima volta in stagione la formazione filottranese resta a mani vuote, perdendo in tre set una gara a lungo equilibrata. Ma la Lardini non riesce a far scattare la scintilla per far cambiare il corso al match. Coach Bellano conferma il sestetto schierato contro Olbia: Negrini stringe i denti per un problema alla schiena, Tosi mette a terra i primi due palloni che le serve Bosio (1-2). Vanzurova firma il primo break (4-6), la fast di Cogliandro vale il 6-9, tentativo di fuga stoppato dal muro di Furlan (8-9). La serie al servizio di Facchinetti frutta tre ace consecutivi (11-9), la Lardini soffre in ricezione (48% di positive nel primo set) e gli attacchi di Coneo segnano il +5 della Sab Grima (15-10). Tosi e Vanzurova (10 punti in due nel set) rimettono in moto Filottrano (15-12), che torna a -2 con il primo tempo di Mazzaro (17-15). Grigolo e Mingardi riallargano in maniera decisa la forbice (22-15), la Lardini prova a rendere meno scontato il finale (23-18) e dopo il tocco di seconda di De Lellis (24-18), accorcia con Tosi e con il muro di Cogliandro (24-21) prima di veder spegnersi a fondo campo il servizio che garantisce l’1-0 a Legnano. Sul turno in battuta (con due ace) di Cogliandro la Lardini costruisce un buon avvio di seconda frazione (1-4), ma la Sab Grima rimette subito in equilibrio il set (4-4). Filottrano torna a mettere la testa avanti (7-9), conserva il break con il muro di Bosio (10-12), ma Grigolo e De Lellis non la fanno scappare (14-14). La Sab Grima viaggia forte in attacco (50% nel set) e approfitta di un paio di errori filottranesi per lanciarsi sul 20-17, Tosi (55% in attacco) accorcia con tre punti di fila (21-20), ma il muro di Grigolo (23-20) e Mingardi spingono Legnano sul 2-0. Come nei parziali precedenti, la Lardini parte forte anche nel terzo periodo, attaccando bene con Vanzurova e Tosi, allungando fino al 4-7 con Mazzaro. Il vantaggio però dura poco, perché i turni al servizio di Facchinetti (ace del 6-7) e Grigolo (ace del 10-8) portano Legnano a fare ancora l’andatura. Negrini alza il muro (10-9), Filottrano tira fuori le unghie per rimanere agganciata alla Sab Grima (12-12), approfittando anche degli errori delle lombarde (18-18). E’ ancora il muro (di Bosio) a garantire la parità a quota 20, il tocco in primo tempo di Mazzaro porta al vantaggio esterno (22-23). Mingardi ribalta il punteggio (24-23), ma spreca il primo match-point, Vanzurova poi annulla il secondo (25-25). Il terzo tentativo è quello buono per Legnano, con Mingardi che stavolta non sbaglia.

SAB GRIMA LEGNANO – LARDINI FILOTTRANO 3-0

SAB GRIMA LEGNANO: De Lellis 3, Mingardi 23, Facchinetti 7, Furlan 6, Coneo 10, Grigolo 9, Paris (L); Bossi. N.e.: Figini, Muzi, Kosareva, Mazzotti. All. Pistola - Tettamanti.

LARDINI FILOTTRANO: Bosio 2, Vanzurova 17, Mazzaro 4, Cogliandro 9, Negrini 3, Tosi 14, Feliziani (L); Marangon, Cappelli. N.e.: Galazzo, Rita, Scuka. All. Bellano - Quintini.

ARBITRI: Carcione (Rm) e Del Vecchio (Tv).

PARZIALI: 25-21 (24’), 25-21 (24’), 27-25 (29’).

DURATA: 77’.

NOTE: Legnano: battute sbagliate 9, battute vincenti 5, muri 5, attacco 44%, ricezione positiva 73%. Lardini: b.s. 6, b.v. 3, mu. 4, att. 40%, ric. pos. 61%.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-04-2017 alle 23:45 sul giornale del 03 aprile 2017 - 992 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, filottrano, Lardini Filottrano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aH8o