Atletica: Chiaravalle, le prime gare in attesa della pista ormai pronta

2' di lettura 03/04/2017 - La stagione outdoor marchigiana di atletica leggera si è aperta domenica 2 aprile con il “Meeting città di Fermo”. L’appuntamento primaverile annuale disegna una prima sbiadita bozza, di quello che i lunghi e grigi allenamenti del periodo invernale hanno tracciato.

Il quadro è solo all’inizio, ma se il buongiorno si vede dal mattino gli atleti chiaravallesi allenati da Mario e Massimo Pistoni dimostrano da subito di avere affilato la matita. In verità solamente tre unità si sono presentate ai blocchi di partenza: “ … i tanto attesi e benvenuti lavori di restyling della pista di atletica avviati dal sindaco Costantini …” ci spiega il talent scout Mario Pistoni continuando il suo discorso “… cominciati circa un mese fa, hanno limitato non di poco, per ovvie ragioni, le sedute di allenamento dei ragazzi. Proprio nel mese in cui avremmo proceduto a raffinare i ritmi di gara, abbiamo subito un rallentamento nel programma di preparazione. Poco male, con la pista in buona salute pronta tra pochi giorni, ci sapremo riprendere al più presto, ma al momento abbiamo lasciato la possibilità di scegliere agli atleti se gareggiare oppure temporeggiare …”.

I risultati tuttavia non si sono lasciati attendere: Livia Moretti ormai conosciuta nell’entourage per le sue ottime prestazioni di velocista, conquista con un buon 10”55 il primo posto tra le allieve sulla gara degli 80 metri. Pistoni Lorenzo, figlio d’arte, giunge quinto di categoria nella distanza dei 150 con il crono fermo a 18”74 e la neofita quanto impaurita Giulia Bartocci, alla sua prima esperienza con le gare, ha ottenuto un terzo pregiatissimo posto correndo il Kilometro in 3’30”.

Il tecnico Massimo Pistoni sottolinea con soddisfazione che la stagione è solo all’inizio e come l’esordio agonistico debba essere considerato sotto una chiave di lettura incoraggiante: "oltre a un bagaglio di allenamenti striminziti rispetto alla media, i tre atleti si affacciano al primo anno della categoria allievi, correndo con avversari più grandi. Anche l’aspetto biologico ha la sua valenza, in quanto i giovani dimostrano ancora di essere in fase di sviluppo psicofisico e ciò fa presupporre che la maturazione agonistica sia ancora in netta crescita. Non dimentichiamoci poi che la pista è bella che terminata”.

Sabato e domenica prossimi, sempre a Fermo, si disputeranno i Campionati regionali di Società per staffette: vi terremo informati.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-04-2017 alle 12:16 sul giornale del 04 aprile 2017 - 2038 letture

In questo articolo si parla di chiaravalle, sport, AS Atletica Chiaravalle

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aH9j