Calcio: prima categoria, la Filottranese piega di rigore il Borgo Minonna

Filottranese 3' di lettura 03/04/2017 - La Filottranese lotta, stringe i denti e conquista tre punti pesantissimi. Al termine di un match combattuto, i biancorossi piegano il Borgo Minonna per 1-0 con il rigore di Boccolini e ricacciano indietro il Montemarciano, accorciando anche sulle prime della classe.

Un successo arrivato nel finale, con i ragazzi di mister Marco Giuliodori che sono rimasti in dieci e poi hanno chiuso in nove, con Moretti portato in ospedale dopo essere svenuto in seguito ad un contrasto fortuito. Nonostante tutto tre punti di carattere, che permettono di allungare la striscia positiva. Primi 25 minuti di studio tra le due compagini, in una gara abbastanza bloccata e giocata prevalentemente a centrocampo: il primo squillo lo ha la Nese al 26'.
Punizione insidiosa battuta dalla sinistra da Cercaci, Rasicci sfiora ma Molinari si supera. Un minuto dopo tocca a Ledesma scaldare i guantoni a Sollitto su un piazzato ben calciato dal limite dell'area. Sul corner seguente la palla sbatte addosso a Piaggiesi che da due passi non riesce a deviare in porta. Il primo tempo sostanzialmente è tutto qui. Nella ripresa pronti via e Rasicci impegna subito Molinari con un destro potente dal limite. I biancorossi aumentano il forcing offensivo e iniziano a macinare gioco non riuscendo a finalizzare le occasioni avute, su tutte la palla capitata a Moretti che non impatta di testa da due passi.
Episodio chiave al 72' quando Rasicci, già ammonito, si becca il secondo giallo e prende anzitempo la via degli spogliatoi. Mister Giuliodori ha esaurito le sostituzioni ma non rinuncia a giocare la partita, schierando un propositivo 3-4- 2. Poco prima del 90' altro episodio importante del match, con Boccolini che in velocità viene abbattuto dentro l'area ospite. Per il signor Girla è penalty e lo stesso Boccolini si incarica della battuta, insaccando il pallone.
La compagine di mister Luchetta tenta un forcing finale, senza successo, e la Nese chiude addirittura in nove. Infatti Moretti nelle ultime battute, in un impatto fortuito con un avversario, sbatte la testa e perde i sensi. Attimi di apprensione per il giocatore che viene portato in ospedale in ambulanza, anche se si riprenderà in serata. Ciò nonostante i biancorossi stringono i denti e conquistano altri tre punti d'oro.

"Un primo tempo in cui è successo poco o nulla, - commenta mister Marco Giuliodori - Nella ripresa siamo partiti bene ma non siamo riusciti a sfruttare a dovere alcune palle interessanti. Con l'espulsione di Rasicci si sono scombinati ulteriormente i miei piani, visto che avevo terminanto da poco le sostituzioni, tuttavia ho deciso di giocarmela ugualmente tenendo la difesa a tre. Dopo il vantaggio abbiamo un pò sofferto i loro estremi tentativi di trovare il pareggio, con queste palle lunghe dentro l'area che ci hanno creato un pò di apprensione. Siamo stati bravi e fortunati a tenere botta fino all'ultimo, chiudendo in nove per l'uscita di Moretti, e i ragazzi sono stati stoici. Tre punti importanti, sudati, che ci permettono di tenere a distanza di sicurezza il Montemarciano e di recuperare due punti dalle prime della classe. Vincere non è mai facile, ma è molto importante - conclude il trainer biancorosso - dare continuità ai nostri risultati fino alla fine della stagione."






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-04-2017 alle 12:07 sul giornale del 04 aprile 2017 - 831 letture

In questo articolo si parla di attualità, filottranese

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aH9h





logoEV