Pallavolo: Castelbellino Volley, il sogno della B2 è realtà

Castelbellino volley in serie B 3' di lettura 02/04/2017 - Uno straordinario percorso in serie C, cavalcato dalle ragazze del Castelbellino Volley, che hanno incassato solamente due sconfitte (di cui una in Coppa). Ma la sfida finale di sabato poteva anche riservare delle sorprese, contro la capolista Monte San Giusto.

I pronostici non erano rassicuranti: per Monte San Giusto due punti di vantaggio e la vittoria nella gara di andata (che costò appunto l'unica sconfitta in campionato al Castelbellino) e due soli set per conquistare il campionato. Dalla loro, le ragazze di Luisa Fusco hanno un palazzetto inviolato e sold out per l'occasione, ma soprattutto la voglia matta di andare in B.

La cronaca della partita la lasciamo alle protagoniste:
"Primo set dominato da una palpabile tensione, che porta ad errori a ripetizione da entrambe le parti. Si gioca sul filo dei nervi, paura e determinazione lottano nelle menti di tutte le giocatrici per trovare un equilibrio. In una cornice di pubblico impressionante, alla fine ha la meglio Italiana Pellami, che rompe il ghiaccio e vince ai vantaggi il primo round 24-26.
Ora Monte San Giusto è ad un solo set dall’obiettivo, Castelbellino non può più concedere nulla alle avversarie.
La salita per le ragazze di Fusco è sempre più ripida, e l’inizio del secondo set è in mano alle avversarie che provano immediatamente ad allungare. Il vantaggio è di 4 lunghezze, e le ospiti vedono sempre più vicino il traguardo finale…forse troppo vicino, e le gambe cominciano a tremare. Dall’altra parte della rete Fusco sfrutta tutta la panchina e in un attimo ci si ritrova in parità, ma questa volta è la Termoforgia a mostrare maggiore lucidità: 25-23, 1 set pari e palla al centro.
Buono l’avvio delle padrone di casa nel terzo, poi Monte San Giusto recupera e si torna a giocare punto su punto. Alla tensione si comincia ad aggiungere la stanchezza, ma la grinta e la voglia di vincere sono più forti, e permettono a Castelbellino di non far cadere più alcun pallone. Le sicurezze offensive avversarie sono compromesse e la Termoforgia macina punti preziosi per un primo piccolo allungo di un break che riusciranno a mantenere fino a fine parziale. Castelbellino avanti 2-1.
Siamo al set dei set, ovvero chi vince questo vince tutto. Italiana Pellami è atterrita, comincia a vedere il fantasma della beffa: la possibilità di passare da essere a una manciata di punti dal successo, al terrore di perdere tutto. La fatica c’è per tutte le ragazze in campo, ma dalla parte delle ospiti sembra un macigno pesante, che impedisce attacchi potenti e fantasia di gioco.
Castelbellino se ne accorge e come un mastino affamato sta attaccato all’osso, tiene duro e sbaglia pochissimo, raccogliendo tutte le difese possibili e sfruttando le briciole di energie restanti per schiacciare più forte possibile. Termoforgia allunga, Italiana Pellami si spegne inesorabilmente".


Il resto è storia, una pagina scritta con le lacrime di gioia quando l'ultimo pallone va giù. Esulta il palazzetto che si stringe attorno alla felicità incontenibile della squadra, della società, di tutto lo staff tecnico. La serie B2 è realtà!


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 02-04-2017 alle 12:06 sul giornale del 04 aprile 2017 - 2087 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, jesi, castelbellino, promozione, cristina carnevali, articolo, Serie b2

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aH63