Pallavolo: playout serie D, missione compiuta del Volley Jesi che si salva a Caldarola

3' di lettura 03/04/2017 - Ultima gara di questo strano e appassionante campionato di Serie D. Dopo le vicissitudini della Fase Regolare in cui le aspettative erano probabilmente maggiori, ci siamo ritrovati giustamente nella seconda fase ad affrontare 10 gare del girone Play Out delle quinte e seste classificate della fase regolare.


Un campionato nel campionato con 6 squadre tutte di buon livello e a bocce ferme (vedendo la classifica finale completa) che sul campo hanno mostrato valori, chi più chi meno, piuttosto equivalenti. Detto ciò andiamo al sodo. Ieri prestazione maiuscola della Termoforgia Sicur Clean Volley Club Jesi che ha messo in campo cuore e grinta e ha preso l’intera posta in palio di 3 punti. Campionato quindi concluso con la salvezza conquistata e chiudendo il girone al secondo posto ad un punto dal Frontone.
E si badi bene a trascurare questa prestazione (non il risultato che è una conseguenza e non lo scopo) e la classifica finale, nel rispetto di quanto visto in questi due anni di Serie D, dove, non lo dimentichiamo, mancavamo da parecchio e ancora di più con una formazione esclusivamente giovane e di ragazzi a kilometro 0, Jesini o Jesini dentro. Rispetto infinito per i nostri avversari, tutti, ma in particolare per il Caldarola che ieri ci ha provato, ma non è riuscito a strappare nemmeno un punto ed ora proseguiranno la corsa alla salvezza con gli spareggi (il tragitto che abbiamo percorso noi l’anno scorso partendo però dal girone settime – ottave).
Un Caldarola fatto di atleti e persone vere, umili e ai quali va il nostro in bocca al lupo per tutto. Avremo tempo i prossimi mesi per riflettere su tutto. Ma oggi e i prossimi giorni sarà la gioia e la fierezza di quello che si è ottenuto a dominare. Della partita c’è poco da dire. Primo set in cui partiamo sotto tono e in un attimo siamo al 4 a 0 per il Caldarola; da lì suona la campanella del ring e Jesi accende la luce. Inizia a giocare con sicurezza e caparbietà ribaltando il risultato, per poi condurre il resto del set fino al 25-20 finale. Secondo set in ci partiamo subito in vantaggio e il Caldarola caparbiamente prova a inseguire ma nulla da fare; 25-17 e secondo set per noi. E già basta per la salvezza. Mister Massaccesi nel terzo set da spazio anche agli altri protagonisti di questa stagione. La musica non cambia, anzi forse con la rilassatezza dell’obiettivo raggiunto, giochiamo molto bene. Difese, recuperi, battute, attacchi, tutto con cinismo, voglia di divertirsi (perché è un gioco per chi ogni tanto se lo dimentica). 25-20 e partita finita con il 3 a 0 per noi. Tutto facile (anche perché in campo c’erano due squadre di atleti correttissimi) per l’arbitro, il signor Materdomini.

Caldarola Volley - TermoForgia Sicur Clean Volley Club Jesi 0-3

TermoForgia Sicur Clean Volley Club Jesi: Brunetti, Carloni, Fagioli, Ferranti, Filipponi (K) , Gobbi, Lombardi, Pirani, (Silvestrini malato in tribuna), Taddei, Valeri, Ambroggio (L). All. Massaccesi.
Caldarola Volley: Benedetti, Fiacchini, Gatto, Maggini, Paolucci, Pascucci, Pierini, Sabbatucci, Smerilli, Stacchietti, Tomasselli, Cataldi (L). All. Baccifava

PARZIALI: 20-25, 17-25, 20-25
Arbitro: Materdomini Sergio
Migliori: Brunetti, Filipponi, Fagioli, Gobbi, Ambroggio, Fiacchini.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-04-2017 alle 12:10 sul giornale del 04 aprile 2017 - 1254 letture

In questo articolo si parla di sport, volley, A.S. Volley Jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aH9i





logoEV