Lucaboni: 'Fatti e non inutili passerelle al Parco del Vallato, è stato dimenticato'

Massimiliano Lucaboni 1' di lettura 26/04/2017 - Ho letto sulla stampa che alcuni candidati Sindaci sono andati a fare la passarella giù al Parco del vallato dicendo come è ovvio che se saranno eletti tutto cambierà.


Sappiano per certo chi vive in quella zona che nulla di tutto quello che è stato promesso verrà realizzato, e questo per il semplice fatto che l'amministrazione uscente ha completamente abbandonato a se stessa quella zona, nessun intervento sulle strade nessun intervento sulla sicurezza niente di niente. Altri che hanno promesso chissà cosa per questi cinque anni sono stati assenti su tutto insomma c'erano ma facevano finta di non esserci.
Sono stato contattato da un residente del luogo. Gli hanno sfasciato macchina sua e della ragazza, hanno perso perchè uccisa la loro amica a 4 zampe, una gattina carinissima. Insomma in quella zona c'è bisogno di un intervento rapido e sopratutto risolutorio.

L'amministrazione Bacci se ne lava le mani ma non è il miglior modo di intervenire. Cominciamo con il chiudere il parco nelle ore notturne, come accade in altre città, con sorveglianza delle forze dell'ordine e sopratutto della polizia municipale che deve essere messa, lo ripeterò all'infinito, in turnazione anche e notturna e chi viene beccato nelle ore notturne nel Parco, se straniero, si applichi il daspo o altro dispotivo di allontanamento coatto dal territorio. Basta con le chiacchiere basta con il dolce far niente dell'attuale amministrazione. AGIRE E SUBITO.


da Massimiliano Lucaboni
candidato sindaco F.I.-Libera Azione





Questo è uno spazio elettorale autogestito pubblicato il 26-04-2017 alle 09:18 sul giornale del 27 aprile 2017 - 1707 letture

In questo articolo si parla di forza italia, politica, jesi, Candidato Sindaco, parco del vallato, Massimiliano Lucaboni, spazio elettorale autogestito, amministrative 2017

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aILS





logoEV