x

SEI IN > VIVERE JESI > SPORT
articolo

Sport: Parte la campagna abbonamenti dell’Aurora Basket con un testimonial d’eccezione, Federico II di Svevia

5' di lettura
1840

di Giancarlo Esposto


Jesi – Avete letto bene, non siamo impazziti! Per ripartire alla grande, con una campagna abbonamenti a effetto, logica e giusta conseguenza della stagione appena conclusa, l'Aurora basket ha chiamato in causa niente meno che lo jesino per eccellenza, Federico II di Svevia.

“Secondo Federico Aurora basket prima” è il brillante gioco di parole, lo slogan che di fatto ha lanciato la campagna abbonamenti, presentata oggi alla stampa nella sede ormai istituzionale della Ubi Bpa, al centro direzionale Esagono, accompagnata da un video inedito, appositamente montato, contenente immagini del nostro concittadino “Stupor Mundi”

A fare gli onori di casa il dott. Roberto Gabrielli, responsabile del coordinamento commerciale Marche/centro-sud che, dopo 20 anni ha raccolto l’eredità di Corrado Mariotti, il quale ha sottolineato quanto sia ancora ben saldo il legame tra la Ubi e l’Aurora basket, per la condivisione di valori importanti, etici e sociali.

Gli sportelli cittadini della Ubi ospiteranno anche quest’anno la vendita e il ritiro delle tessera e la distribuzione delle Aurora Enjoy Card, che daranno la possibilità di dilazionare il pagamento fino a tre rate, oltre che usufruire di servizi aggiuntivi.

Presenti Tiziana Fenucci e Altero Lardinelli, rispettivamente responsabile dell'ufficio marketing e amministratore unico dell’Aurora basket e l'artista jesino Massimo Ippoliti.

La campagna abbonamenti sarà divisa in tre fasi, la prima – l’attuale settimana – darà la possibilità ad esercitare il diritto di prelazione agli abbonati della scorsa stagione, mantenendo immutato il prezzo.

La seconda fase inizierà il 12 giugno e si chiuderà il 7 luglio: anche in questa fase i prezzi di biglietti, per il settimo anno consecutivo, rimarranno immutati in tutti i settori. Conti alla mano, sottoscrivere un abbonamento a queste condizioni, significherà avere 7 partite su 15 gratis!

L’ultima fase di campagna abbonamenti inizierà il 10 luglio ed avrà termine, salvo proroghe, l’ultimo venerdì, prima dell’esordio casalingo: i prezzi subiranno un piccolo ritocco, solamente per un allineamento, oramai necessario, a quelli degli altri palasport del campionato, pur rimanendo sempre tra i più bassi.

«Come ha detto il dottor Gabrielli – ha esordito Altero Lardinelli – pur in un momento di crisi economica, dovremo essere forti, tenaci, coraggiosi» ammiccando entrambi ad alcuni passaggi del video di presentazione.

«Sarà una A/2 di grande livello, quella del nostro girone, perché una delle squadre dello scorso anno sarà promossa, ma retrocederà Cremona e probabilmente riavremo il derby con Montegranaro e faranno sicuramente parte del girone est. Il nostro obiettivo è superare i 1051 abbonamenti dello scorso anno, toccando almeno quota 1.200.»

Tiziana Fenucci, dell’ufficio marketing dell’Aurora, ha ricordato gli ideatori della campagna abbonamenti, Luca Cesaroni e Rowenna Kintsugi, elencandone poi i contenuti, ricordando che, oltre alla Enjoy Card, verrà consegnata ai sottoscrittori un wellcome kit, composto da sciarpa e braccialetto e buoni sconto da utilizzare presso esercizi commerciali che sponsorizzano l’Aurora.

Ha inoltre aggiunto che gli abbonamenti potranno essere acquistati anche al palasport, ogni lunedì, mercoledì e venerdì dalle 18,00 alle 20,00 per venire incontro a chi non può recarsi in banca, durante gli orari di apertura e nella sede dell’Aurora, tutti i giorni dalle 9,00 alle 12,30 e dalle 15,00 alle 18,00.

Molti si sono sorpresi per la presenza di un personaggio come l’artista jesino Massimo Ippoliti, ma presto il mistero è stato svelato: «Mi hanno chiamato qualche giorno fa dalla società e mi hanno detto di andare subito, perché c’era una sorpresa per me. Ho visto questo meraviglioso video e sono tornato indietro di 22 anni, ho rivisto quel lavoro che è nato dentro al mio laboratorio. Fu una importante prova di mestiere che mi ha lanciato in tante altre cose che ho fatto in seguito. Seguo l’Aurora da tanto tempo, ho una figlia che gioca nell’under 16 e ricordo quando la portavo, bambina, al palasport, con un pupazzetto gialloverde. Incisivo e potente, sono le parole che l’Imperatore mi suggerisce: spero lo sia anche l’Aurora 2017/2018.»

Non si è parlato solo di campagna abbonamenti, ma, ovviamente, anche dell’allestimento della squadra; Lardinelli ha ribadito che il riconfermato staff tecnico sta lavorando senza sosta, per allestire trattative interessanti.

Probabilmente il vero primo acquisto sarà uno sponsor di maglia: bocche ancora cucite, come da prassi, ma venerdì 9 verrà ufficializzato un nuovo partner commerciale: c’è chi parla di Termoforgia o addirittura di un altro main sponsor che affiancherà l’azienda jesina, che ha legato il suo nome all’Aurora nella seconda parte della stagione.

Interessante e sintomatico come questa stagione sia già in embrione, in un periodo dell’anno in cui, spesso, non si poteva ancora parlare di futuro, poiché si brancolava ancora nel buio: insomma, la nuova stagione sembra nascere sotto una buona stella.





Questo è un articolo pubblicato il 05-06-2017 alle 22:17 sul giornale del 06 giugno 2017 - 1840 letture