Anziano investito in via Garibaldi, Lucaboni (Libera azione Jesi): 'Pericolo continuo per i pedoni, posizione delle strisce va cambiata'

1' di lettura 19/08/2017 - "Tratto pericoloso, ma nulla cambia". Lucaboni dopo l'investimento dell'anziano di sabato mattina: "Occorre intervenire".

Il giorno dell'incidente accaduto in via Garibaldi il presidente di Libera azione Jesi ribadisce la pericolosità di quel tratto di via Garibaldi all'intersezione con via Setificio, sia per la circolazione sia soprattutto per i pedoni. L'anziano che fortunatamente non è in grave pericolo, si è ferito alla testa battendo sulla ringhiera nel momento in cui veniva investito mentre si accingeva ad attraversare la strada sulle strisce pedonali.

"Quello di sabato è l'ennesimo investimento, lo dissi già durante la campagna elettorale di valutare lo spostamento delle strisce pedonali", così l'ex candidato sindaco Lucaboni, che propone di eliminare le strisce in quel tratto e di spostarle lungo via Garibaldi in un punto più sicuro.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-08-2017 alle 16:34 sul giornale del 21 agosto 2017 - 4041 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, via garibaldi, investimento, Massimiliano Lucaboni, cristina carnevali, anziano ferito

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMhW





logoEV