Rugby: Jesi 70, impegno casalingo per la Seniores. L'esperienza di De Rossi a disposizione della società

Marco De Rossi con la Seniores del Rugby Jesi 70 2' di lettura 06/10/2017 - La partita domenica sul campo d'erba del club jesino. Grande entusiasmo per la presenza di Marco De Rossi, tecnico di livello internazionale, da Parma a Jesi per portare la sua epserienza a tutte le squadre ed alla società.

Domenica 8 ottobre appuntamento con il campionato di serie C, esordio in casa per la Seniores di coach Fagioli, alle 15.30 presso il campo Latini. Arriva l’Unione Rugby San Benedetto, nata nel 2011 dalla fusione tra Rugby Samb e Legio Picena. Entrambe le formazioni hanno attualmente punteggio pieno in classifica (5 punti) dopo aver vinto la prima giornata. Emozione per l’esordio casalingo, ma concentrazione alta, come racconta Matteo Albani, spalla di coach Fagioli e tecnico di mischia, oltre che giocatore: “L’emozione di giocare in casa c’è sempre, già domenica scorsa a Fano avevo le sensazioni che si hanno la prima volta che si scende in campo dopo lo stop estivo, domenica ancora di più..di fronte al pubblico che sicuramente ci supporterà numeroso come ha sempre fatto”. Gli allenamenti dell’estate sono stati più intensi, poi la prima partita a Fano ha sorriso ai Leoni: “Buona la prima, ma c’è ancora da lavorare.. Quest’anno la mischia dovrà essere il punto di forza di questa squadra, come Mariano ci ha già detto in settimana, vincere le fasi statiche è il nostro obiettivo. Sul gioco è ancora presto sapere se raggiugeremo gli obiettivi, ma l’inizio è di buon auspicio per i prossimi mesi”.

Giovedì scorso la Seniores è stata seguita anche da MARCO DE ROSSI, uno dei nuovi tasselli tecnici approdati a Jesi questa estate. Allenatore di quarto livello, fratello dell’ex nazionale Andrea, vanta grandi esperienze nel rugby 7. Tecnico di livello internazionale, ha apprezzato anche lui – come Ernesto Ballarini - il progetto del club jesino ed è presente al campo un giorno alla settimana per seguire gli allenamenti di tutte le categorie, dal minirugby alla Seniores. Giovedì, dopo gli allenamenti, si è fermato a cena presso la Club House assieme alla Seniores. “Marco è un colpaccio della società, faccio i complimenti a chi è riuscito a portarlo al campo. E’ un grande professionista, nonostante le esperienze è rimasto simpatico ed umile – confida Albani - una presenza che fa bene a tutto il club. Il suo curriculum spazia dal minirugby alla prima squadra, passando per la gestione degli spazi e delle attrezzature, riesce a dare i consigli giusti senza essere troppo invadente, senza stravolgere, anche perché ha accolto a pieno le scelte fatte dalla società ad inizio stagione..è una persona d’oro. La sua presenza alza il livello di tutto il club, che lo ha accolto con grande entusiasmo”.

De Rossi porterà la sua esperienza e sarà da tramite per altre importanti collaborazioni.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 06-10-2017 alle 18:40 sul giornale del 07 ottobre 2017 - 1343 letture

In questo articolo si parla di sport, jesi, rugby, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNJa





logoEV