x

Museo archeologico, patrimonio della città e del territorio

1' di lettura 15/12/2017 - "Batte forte il cuore quando vedi realizzare un progetto su cui tanto hai speso in energie e risorse", questo il commento a caldo del sindaco Bacci il giorno della inaugurazione del nuovo museo archeologico cittadino.

Venerdi 15 dicembre l'inaugurazione è iniziata con la presentazione a Palazzo dei Convegni. Il nuovo Museo Archeologico di Jesi e della Vallesina è stato allestito nei locali di Palazzo Pianetti che una volta ospitavano le scuderie.

Sono stati allestiti oltre duemila pezzi che raccontano la storia di Jesi e dalla Vallesina dal paleolitico all’età romana. Pavimenti e affreschi sono stati egregiamente restaurati per ospitare Il museo. Il museo era precedentemente allestito all'ex San Floriano, dal 2002 e fino alla chiusura.

Sabato 16 e domenica 17 sara possibile visitare il museo gratuitamente. "Racchiude la nostra storia, le nostre origini, le nostre radici. Un immenso grazie a quanti hanno contribuito a questa realizzazione. E' un Museo ricco, bello, emozionante. Capace di rafforzare la nostra identità ed il nostro senso di appartenenza. Il nostro amore per Jesi". Per questo l'amministrazione spera che i cittadini vadano a visitarlo approfittando di questa due giorni gratuita.

Il museo sarà poi visitabile dal martedì alla domenica e festivi con orario 10 - 13 e 16 - 19. Ingresso € 3,00.


   

di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 15-12-2017 alle 22:53 sul giornale del 16 dicembre 2017 - 1789 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aPWE