x

SEI IN > VIVERE JESI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Ritorna il corso di danza barocca

2' di lettura
712
da Fondazione “Alessandro Lanari”

Al via il Corso nelle sale settecentesche di Palazzo Honorati Carotti.

Dopo l’avvio di successo del cartellone dei concerti e di quello degli incontri culturali, dopo l’entusiasmo suscitato dagli eventi speciali del Convivio e dell’Escursione musicale a Villa Centofinestre di Filottrano, dopo il lancio del Corso di Violino barocco che si sta già rivelando un’eccellenza di alta didattica specialistica tanto più rilevante per essere l’unico presente nelle Marche, alla Rassegna “Jesi Barocca” è l’ora di un'altra iniziativa rara e caratterizzante: il CORSO DI DANZA BAROCCA.

Un Corso di livello base, aperto a tutti –anche a chi non ha alcuna esperienza in merito- per avvicinarsi al mondo affascinante e misterioso della Danza barocca: a tenerlo un autentico specialista qual è il maestro Davide Vecchi, danzatore e coreografo professionista; il luogo, poi, è la cornice quanto più adatta si possa immaginare, ovvero le meravigliose sale del settecentesco Palazzo Honorati Carotti, la residenza storica più bella di Jesi.

Un appuntamento unico nel suo genere nelle Marche, promosso dalla Fondazione “Alessandro Lanari”, per la cui rarità registra adesioni anche da fuori regione e trova proprio nella Città di Pergolesi il momento e l’occasione di rilancio all’attualità dell’affascinante universo d’arte e socialità che è la Danza barocca, nelle sue variegate articolazioni di passi e di ballo da coppia e da gruppo. Chi pensa ad una pratica difficile e anacronistica, o a una disciplina “morta” e ormai materia solo per noiosi argomenti di studio, sbaglia di grosso: si tratta invece di danze molto intriganti e assai stimolanti, sia per il loro contenuto strettamente esecutivo che si trasforma in vivace coinvolgimento, sia per il loro raffinato codice espressivo che innesca un particolare piacere nel praticarle in prima persona e nell’essere parte di una brillante condivisa socializzazione.

Dunque, la scoperta culturale di un antico patrimonio storico, ma anche un sano divertimento molto attuale.

Gli appuntamenti del Corso sono quattro, a cadenza mensile fino a giugno. Il primo è per SABATO 24 MARZO, con una seduta teorica e pratica di tre ore, dalle 15 alle 18.

Costo di partecipazione a seduta: Individuale, € 30; Coppia, € 50; Gruppi, ogni 4 persone € 90. Iscrizione entro la sera prima.

INFO: 0731-4684; 338-8388746.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-03-2018 alle 15:54 sul giornale del 23 marzo 2018 - 712 letture