Quantcast

Ampliamento del Pronto Soccorso, il tribunale del Malato: 'Il progetto è pura illusione'

2' di lettura 06/04/2018 - Abbiamo appreso che il Direttore dell’ASUR Area Vasta 2 ha confermato, anche in sede di Commissione Consiliare sulla sanità indetta in Comune, che realizzerà l’ampliamento del Pronto Soccorso come da noi da tempo richiesto.

Ma questa volta la soluzione proposta non è più quella di qualche tempo fa, di utilizzare l’androne prospiciente alla Rianimazione, ma “ nientepodimeno” che ricavare locali per 250 mq, abbattendo una scala esterna. Ma non finisce qui, tutto questo progetto potrebbe essere attuato, secondo le sue dichiarazioni, entro la fine del corrente anno.

Quanto comunicato dall’Ing. Bevilacqua, ci permettiamo di dire è pura illusione, come si può far credere ai cittadini che, con i tempi che ha l’ASUR per bandire un appalto, si possa realizzare un ampliamento nei tempi da lui dichiarati, e meno male che si è affrettato a ribadire “salvo intoppi burocratici”; noi speriamo che almeno i ns rappresentanti comunali non abbiano preso per buone le tempistiche dichiarate e che richiedano a Bevilacqua garanzie scritte sui tempi realizzativi.

Sulla scelta strutturale fatta non commentiamo prima di poter conoscere nei dettagli il progetto , ma ci sentiamo di dire che quella scala esterna non è affatto poco utilizzata, oltre al fatto, che essa è parte di un prospetto esterno al nosocomio che verrebbe ad essere monco di una parte; facciamo notare anche che sotto la scala in questione vi è un impianto ascensore.
Ma altre affermazioni fatte in quella sede sono irrealizzabili: sono anni che la Direzione ci parla di fast track (percorso veloce per specialistiche come oculistica, otorino, pediatria, ortopedia) ma di cosa parliamo?). Se si vuole realizzare nei fatti il fast track bisogna dare risorse mediche alle varie unità citate, non si può pensare che i medici specialisti abbiamo il dono dell’ubiquità fornendo in contemporanea prestazioni di pronto soccorso e di reparto.






Questo è un articolo pubblicato il 06-04-2018 alle 09:32 sul giornale del 07 aprile 2018 - 1220 letture

In questo articolo si parla di sanità, Tribunale dei Diritti del Malato

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aTk6