Quantcast

Giovane ubriaco colpisce con un pugno un conoscente di Cupramontana

Carabinieri 1' di lettura 18/04/2018 - Un pugno sferrato senza apparente motivo, ha fratturato la mandibola del malcapitato, un 43enne residente a Cupramontana.

L'autore del gesto, accadito vicino all"Arco Clementino martedi pomeriggio è un 22enne romeno, residente in città (M.A.). Il giovane che era ubriaco, ha steso C.G. 43enne residente a Cupramontana, procurandogli la frattura composta del ramo mandibolare sinistro e del pavimento del seno mascellare di sinistra, favendogli cadere due denti.

Sono arrivati sul posto i Carabinieri, allertati dai passanti che hanno assistito al fatto.

Al romeno è stato anche sequestrato un coltello e un punteruolo con i quali ha minacciato il 43enne, senza però usarli.

Pare che il romeno conoscesse la vittima, ma saranno forse le dichiarazioni di alcuni testimoni a fornire ai carabinieri dettagli utili per ricostruire quanto accaduto.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 18-04-2018 alle 00:21 sul giornale del 19 aprile 2018 - 3347 letture

In questo articolo si parla di cronaca, jesi, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aTIa





logoEV
logoEV