Quantcast

Maiolati: La Costituzione, la nostra “casa” … raccontiamola ai ragazzi. Progetto fra scuola e biblioteca La Fornace di Moie

3' di lettura 28/04/2018 - Il maggio dei libri, che si è aperto ufficialmente il 23 aprile con la Giornata mondiale Unesco del libro e del diritto d’autore, parla ai giovani del comune di Maiolati Spontini e dell’Istituto comprensivo “Carlo Urbani” con la lingua dei valori e dei principi della Carta Costituzionale, entrata in vigore 70 anni fa.

aL’Amministrazione comunale, con la biblioteca “La Fornace” di Moie, l’Anpi Media Vallesina e la scuola promuovono, infatti, un progetto sul tema della “Lettura come libertà”, scelto fra quelli proposti dal Centro per il Libro e la Lettura, Istituto autonomo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, che dipende dalla Direzione Generale Biblioteche e Istituti culturali. Un tema, quello selezionato, che rimanda allo sviluppo ed esercizio della libertà individuale, di pensiero critico e quindi di azione, che si affina grazie alla lettura.

Ma non solo: libertà è anche saper scegliere cosa, come e dove leggere, avere il coraggio di essere se stessi e affrontare la vita. E visto che ricorrono i 70 anni dall’entrata in vigore della Costituzione italiana, i cui principi si fondano sulla libertà, si è deciso di proporre alla scuola un progetto incentrato proprio su di essa.

Si intitola “La Costituzione italiana, la nostra ‘Casa’ … raccontiamola ai ragazzi”: un percorso rivolto agli alunni della scuola primaria e della secondaria di primo grado. Con la metafora della “Casa” si vuole far capire ai giovani che ogni aspetto fondamentale della loro quotidianità è custodito in questa preziosa Carta. Essa difende i diritti di tutti gli uomini e le donne, crede nel valore della democrazia, della solidarietà, nelle pari opportunità, valorizza le differenze, garantisce la pace. Parlare di Costituzione con i ragazzi significa farne dei cittadini e delle cittadine custodi della loro storia e protagonisti del loro futuro.

Le celebrazioni per l’anniversario della Liberazione sono state, (il 25 aprile) uno dei momenti più significativi del progetto, che ha visto gli alunni delle scuole e il Consiglio comunale dei ragazzi, con il sindaco Greta Tassi, come protagonisti. Ma non basta. Fino al 31 maggio il progetto coinvolgerà sia la scuola primaria che la secondaria di primo grado.

L’Anpi e la biblioteca proporranno agli alunni del primo ciclo la lettura di stralci del libro “La Costituzione raccontata ai bambini” di Anna Sarfatti, intervallata da attività di animazione per la costruzione della loro “Casa della Costituzione”, che poi diventerà il “cannocchiale per guardare il futuro”.

A introdurre le attività saranno la presidente Patrizia Renzi e la segretaria Valentina Baiocco dell’Anpi Media Vallesina. Per quanto riguarda la scuola secondaria gli alunni incontreranno la Costituzione attraverso una lezione, in programma il 17 maggio, tenuta da Ero Giuliodori, professore di diritto presso la Scuola Secondaria di II grado e membro dell’Anpi Provinciale.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-04-2018 alle 01:38 sul giornale del 28 aprile 2018 - 1476 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di maiolati spontini, Maiolati Spontini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aT2V





logoEV
logoEV