Quantcast

Una mostra nel centenario della Grande Guerra

2' di lettura 22/05/2018 - In occasione del centenario della Prima Guerra Mondiale, l’Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon ricorda e celebra, con una mostra itinerante, i tragici e gloriosi avvenimenti bellici servendosi delle straordinarie immagini pubblicate settimanalmente da “LA DOMENICA DEL CORRIERE” nel periodo 1914-1918.

Dal 26 maggio al 3 giugno prossimo l’esibizione sarà presso la Cartoteca del Comune di Serra San Quirico. Ingresso gratuito.
Seguiranno, fino al termine dell’anno in corso, esposizioni in Senigallia, Sassoferrato, Ascoli, Pesaro e altre rinomate città marchigiane. Dal materiale esposto è stato compilato un agile libretto, commentato e illustrato abbondantemente, per approfondire alcuni tra i più significativi aspetti del conflitto, con particolare riguardo al fronte italiano. La scelta dell’Editore è comunque sufficiente a rendere omaggio ai sacrifici, al valore e all’amor patrio dimostrati da tutto il Popolo italiano in quel periodo della sua storia nazionale in cui si cementò effettivamente l’unità della Nazione.

Questa pubblicazione si ispira alle immagini dell’artista Beltrame, illustratore de “LA DOMENICA DEL CORRIERE”, per raccontare la sequenza dei fatti come sono realmente accaduti per rimarcare la generosità, lo spirito di sacrificio, il senso di appartenenza che animò cento anni fa tutto un popolo e soprattutto chi cadde, senza venir meno al necessario rispetto per chi combatté dall’altra parte. È sempre un bene prezioso educare i giovani al senso civico, ma è anche importante proporre loro gli strumenti adatti perché siano educati al “senso” della Storia, perché – come diceva Popper – «soprattutto dalla Storia dobbiamo imparare».

La produzione di una pubblicazione editoriale, in cui confluiscono le notizie sugli eventi bellici della Grande Guerra, fornisce perciò agli studenti delle scuole Medie e Superiori uno strumento serio e autorevole per aiutarli ad approfondire il primo conflitto mondiale; sebbene già “centenario”, quel dramma esistenziale segnò il destino della nostra Nazione e rimane un evento che ancora oggi impartisce lezioni di vita e stimola la riflessione su valori come l’onore patriottico e la cittadinanza responsabile.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2018 alle 19:00 sul giornale del 23 maggio 2018 - 617 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aUPs





logoEV
logoEV