x

SEI IN > VIVERE JESI > CULTURA
articolo

Jesi in Rima: 'L peso dell'anni

1' di lettura
3830


di Redazione Vivere Jesi


Nuovo componimento di Marinella Cimarelli, per l'appuntamento settimanale con la rubrica di poesia Jesi in Rima, anche stavolta "meno giocoso".


Camino gobbo
me dòle l’ossi,
batto la fiacca
non fo’ du’ passi...
L’armadio è pieno
de medicine,
mango le conto,
che po’ è carine
le du’ infermiere
che me le segna,
sci’ fo’ la fila
à la bisogna
me vie’ incontro
e me fa passa’,
però me vergogno
è la veridà.
Penso com’ero
da giuinetto,
senza le rughe
col busto dritto,
faceo ‘l cavaliere
e davo la sedia
a fallo oggi
è na’ tragedia...
Ormai giù casa
non conto nie’:
“Prima vie’ ‘l ca’
eppo’ ce si’ te!”
m’ha ditto ieri
la moje mia,
che ‘l Padreterno
me portasse via!

Però que je dighi
c’ha ragio’ lìa,
è ora che mòro
e chi se ne pia...
Sai que me frega
sci’ lìa è felice
che io vo’ a fa’
la tèra pel cece?
Que non cel so’
che ho da mori’?
Non vedo l’ora
la spetto li’,
sopra la tomba
che mette ‘n fiore
sarà na’ lagrima
a strigne ‘l còre.
Pora mojèra
lìa non capisce,
ma te vedrai
sci’ se pentisce!



Questo è un articolo pubblicato il 19-06-2018 alle 10:50 sul giornale del 20 giugno 2018 - 3830 letture