x

Cacio: Jesina riammessa in serie D. Mosconi: 'Ridare entusiasmo ai tifosi'

1' di lettura 03/08/2018 - È ufficiale, la Jesina disputerà il prossimo campionato di serie D in virtù della decisione della Lega Nazionale Dilettanti di riammettere i biancorossi nella categoria nonostante la retrocessione ed anche in anticipo rispetto ai tempi attesi.

Ma la possibilità di essere riammessi era così vicina già settimana fa, tanto da indurre società e staff tecnico a costruire una rosa già pronta per la categoria.

Fin dal nostro insediamento - commenta il presidente Gianfilippo Mosconi - ci siamo sentiti responsabili di un progetto di grande respiro, che punta innanzitutto a ridare entusiasmo e orgoglio ai tanti tifosi e sportivi legati ai colori leoncelli. È un impegno che continueremo a portare avanti con passione, umiltà, determinazione, concretezza.

"Nessuna altra promessa -conclude il presidente - perché abbiamo scelto di adottare una linea precisa: parlare poco, sparlare meno, essere giudicati dai fatti. Forza Jesina”.

Nel frattempo la Jesina si trova in ritiro a Sarnano, si è aggiudicata il primo triangolare estivo battendo Perugia e Tolentino, ed ora si accinge a giocare un'altra amichevole con la Fermana sabato 4 agosto. Praticamente a porte chiuse poiché non si giocherà più a Capodarco, bensì a Monte Urano per concomitanza di eventi sportivi e manifestazioni pubbliche nella zona, su indicazione delle forze di pubblica sicurezza. All'interno dell'impianto potranno accedere 99 spettatori, anche in virtù dei lavori allo stadio. Il calcio d'inizio è fissato sempre per le ore 17.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 03-08-2018 alle 16:00 sul giornale del 04 agosto 2018 - 1065 letture

In questo articolo si parla di sport, jesi, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aXe2





logoEV
logoEV